13 settembre 2010

Repo Men - The Repossession Mambo

Locandina del film


«Signor Smite, mi manda la Union!» dice sereno Remy.
«Aspetta, ok! Ora ti spiego. Metti via quell’affare. Va tutto bene. Ti posso pagare…»
«Spiacente ma non è il mio reparto!»
Jude Law spara al sig. Smite un proiettile che lo stordisce (tipo una forte scarica elettrica, per capirci) e, con in sottofondo “Sway” di Rosemary Clooney, gli apre la pancia e gli estrae uno stomaco artificiale.
Così inizia Repo Men! Fantastico!

Il contratto è standard!
Il fegato se non lo paghi, me lo riprendo!
Mi è piaciuto tantissimo. E’ un fanta-thriller. La regia è di Miguel Sapochnik.
Il film è basato sul romanzo di Eric GarciaThe Repossession Mambo” che ha collaborato per la sceneggiatura con Garret Lerner.

Il libro di Eric Garcia "The Repossession mambo"
TRAMA:
Siamo in un futuro prossimo, Remy (Jude Law) lavora per la “Union” come Recuperatore. La Union è un’azienda che “da e toglie” organi artificiali.
«Il mio lavoro è semplice. Se non puoi pagare l’auto, la banca se la riprende. Se non puoi pagare la casa, la banca se la riprende. Se non puoi pagare il fegato, allora entro in gioco io» Remy.

Una panoramica della città

Remy (Jude Law) che fischietta contento dopo aver preso il suo fegato
Il marchio-logo sul collo è della Union

Come molti ha una moglie e un figlio e un migliore amico, Jake (Forest Whitaker) che guarda caso fa lo stesso lavoro. Ricevono i fogli rosa e si precipitano a recuperare gli organi in questione. 

... ma ti ricordi di quella volta? ;)
Il loro diretto superiore è l’attore Liev Schreiber. Cinico come pochi accoglie i poveracci che hanno bisogno di un trapianto e, approfittando della debolezza e della disperazione dovuta alla situazione, gli offre un contratto “standard”:
«Frank Merser, capo manager. Capisco la sua preoccupazione per il pagamento, è più che naturale. Ma vedrà che il nostro ufficio crediti le proporrà un piano di finanziamento personalizzato e, in caso di ritardo nei pagamenti, c’è una tolleranza di tre mesi. Soltanto dopo il sesto giorno del quarto mese recupereremo la proprietà a nostre spese, ovviamente, inviando nostri tecnici esperti e abilitati… lo deve alla sua famiglia e lo deve a se stesso!» 
Lo deve a se stesso!

Firmerò, non ho altre alternative.
Ovviamente, firmano tutti!

I due “amiconi” recuperano organi a più non posso, trovano anche un nido. Quei poveracci che non riescono a star dietro alle rate cercano la fuga clandestina. Una sera trovano una nave piena e “mambo” sia!

Facciamo a chi ne prende di più!
Poi un giorno c’è l’ennesimo tizio che non ha finito di pagare il suo cuore. Remy, che già ha litigato con la moglie ed è deciso a lasciare, fa l’ultimo recupero che però gli è fatale.
Il defibrillatore lo mette KO! Si risveglia in ospedale con un problemino… 
le rate del suo nuovo cuore Union! 
ops!
Le rate lo mettono in ginocchio anche perché ora non riesce più a recuperare gli organi dagli altri.
Si ritroverà in fuga con una splendida Alice Braga che interpreta Beth, una sorta di donna-Frankenstein piena ci parti sintetiche (opticore agli occhi con potenziamento caleidoscopico; pancreas e reni per il diabete; fegato, stomaco e polmoni per la dipendenza da una droga; un ginocchio per incidente d’auto; poi ha messo dei potenziamenti quali occhi, orecchie e laringe; sistema riproduttivo sostitutivo Jexon versione 5.3 modello LadyMistic… ma le labbra sono tutte sue!). 

Beth - Alice Braga
Indovina indovinello: chi verrà incaricato di recuperare il suo cuore?
Basta guardare il film! :)

Mia opinione: 
come ho già anticipato, mi è piaciuto molto. Belle le scene d’azione, soprattutto quella finale è davvero ben fatta! Un po’ splatter in certi casi, ma a me piace. Non hanno sviluppato molto alcuni personaggi, lo stesso Remy non capisco alla fine se si redime o no. Mi da più l’impressione di uno che semplicemente cerca di tirarsi fuori dai guai e nulla più. L’altra nota, secondo me negativa, è che il finale mi ha lasciato l’amaro in bocca… pazienza! Nel complesso però lo promuovo a pieno!

Musiche:
RepoMen OST
1. Sway (Rosemary Clooney)
2. Release Yo' Delf - Prodigy Remix (Method Man)
3. 54-46 Was My Number (Toots and the Maytals)
4. Every Day Will Be Like A Holiday (William Bell)
5. Feeling Good (Nina Simone)
6. Sing It Back (Moloko)
7. Nausea (Beck)
8. Burn My Shadow (UNKLE)
9. Love Lines (Dave Stewart)
10. Every Day Will Be Like A Holiday - RZA Remix (William Bell)
11. Dream A Little Dream Of Me (The Mama And The Papas)
12. Repo Mambo (Marco Beltrami)

RZA e un problema di cuore. Apparizione degna di nota!
Link di recensioni che ho trovato molto interessanti:




7 commenti:

  1. Un commento intelligente ok il caffèlatte ma i libri nel tuo lavoro cosa centrano, auguri per il lavoro e complimenti

    RispondiElimina
  2. E' una domanda? O un'affermazione?
    Cmq, leggo per piacere e scrivo per passione. In entrambi i casi spesso mi diverto pure! :)
    Sono "nuova" tra i blogger e ho molta strada da percorrere, perciò ogni commento è il benvenuto!
    Grazie e spero di sentirti ancora "anonimo"

    RispondiElimina
  3. Mettiti scarpe comode allora

    RispondiElimina
  4. Fairy Nuts è un'illustrazione di David Revoy.
    Ti consiglio il sito
    http://www.davidrevoy.com/?static2/illustrations

    ce ne sono di strepitose :)

    RispondiElimina
  5. Film bellissimo, a parer mio, poco compreso negli alti livelli..c'è chi dice che non abbia senso, bhè invece lo ha, un film degno di nota, interessante, ma pesante per alcuni, ma per chi se lo sà godere è fantastico! ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao K&Q, grazie per il messaggio. Concordo in pieno :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...