21 settembre 2010

Resident Evil Afterlife - Un survival col mascara waterproof!


Locandina
ERRRIECCCOCI QUA!

Mutanti tremate
Alice è Claire son tornate!

Nuovo capitolo per Resident Evil, il quarto, AFTERLIFE diretto e sceneggiato da Paul Anderson e interpretato da Milla Jovovich (Alice), Ali Larter (Claire Redfield), Wentworth Miller (Chris Redfield), Spencer Locke (K-Mart) e Shawn Roberts (Albert Wesker).

Premesso che sono molto affezionata a Milla fin dal Quarto Elemento, quindi lei è per me Intoccabile!
Leeloo Multi Pass :)
Premesso che, purtroppo, non ho potuto vederlo in 3D...
Mi limiterò a parlare un po' della trama, senza rovinare il finale e dire un paio di "cosucce" su del'altro.

TRAMA 
(La parte seria l'ho presa da Wikipedia per due motivi: 
1-oggi ho davvero il tempo contato 
2-era fatta molto bene)
Le scritte sotto le foto invece sono mie ;)

Sono passati quattro anni dalla fuga del virus T che ha infettato l'intera umanità; intanto nel sottosuolo di Tokyo, nel quartier generale della Umbrella Corporation, il presidente della società, Albert Wesker, dirige le ricerche, ignaro che Alice si sia infiltrata nella base seguita dai suoi numerosi cloni, che in breve si fanno strada tra le guardie della Umbrella. 

Meraviglioso primo piano di Milla e dei suoi occhioni mutanti

Riuscito a raggiungere il suo elicottero, Wesker attiva l'autodistruzione della base uccidendo tutti i cloni di Alice; credendosi in salvo Wesker continua la sua fuga, quando la vera Alice appare alle sue spalle, ma viene colta di sorpresa dal nemico che le inietta l'antidoto del virus T che le ha fornito tutti i poteri, facendola tornare un normale essere umano; poco dopo il jet si schianta contro una montagna, ma Alice riesce a sopravvivere. 
Sono il cattivone ma non ho una mia identità!
Mi pettino come il
Big Gim
Mi muovo come l'
Agente Smith
e ho lo sguardo magnetico del
Terminator
Non è colpa mia! Mi hanno disegnato così!

Sei mesi dopo, l'ormai completamente umana Alice si dirige verso Arcadia, la città di sopravvissuti che si dovrebbe trovare in Alaska: lì trova numerosi aeroplani e l'elicottero con il quale la sua amica Claire Redfield e i suoi compagni sono fuggiti nello scorso episodio. 
La città Arcadia non esiste. 
Alice viene attaccata da Claire che non si ricorda più dell'amica a causa di uno strano congegno attaccato sul petto che le ha aumentato l'aggressività e fatto perdere la memoria. 
Sono sporca, smemorata e ho un ragno pervertito sul petto!
Staccatole il dispositivo e tranquillizzatala, Alice porta con sé Claire a Los Angeles.
Che felicità!
Dopo pochissimo tempo sono pulita
senza più il ragno sporcaccione
ma soprattutto perfettamente truccata!
Grazie Milla!
A Los Angeles incontrano un piccolo gruppo di sopravvissuti rifugiatisi in un carcere di massima sicurezza e circondati da migliaia di zombi infetti che bramano la loro carne. Alice fa subito amicizia col gruppo che le rivela che Arcadia non è una città ma una nave, che ora si trova proprio ancorata al largo di Los Angeles, così decidono di attuare una fuga, aiutati da Chris Redfield, il fratello di Claire, tenuto prigioniero dal piccolo gruppo di sopravvissuti.

Inizia a correre mutante zombi!
Siamo l'incubo dei mutanti ;)
Siamo belli, sempre pettinati e sempre truccati!
Un'aiutino piccino è meglio di niente :D
Bazzecole! Tanta scena ma Alice e Claire non si fanno "impapocchiare"!
Tiè! Beccati questo!
Piove ma abbiamo il mascara waterproof!
Durante la fuga però vengono attaccati da altri zombi che sono riusciti a penetrare nel carcere e che uccidono i membri del gruppo, eccetto ????. Raggiunta l'Arcadia, Alice, Claire e Chris comprendono di essere caduti in una trappola della Umbrella, che usa la nave per attirare i sopravvissuti che raccoglie per farci degli esperimenti
Perchè mi devono sempre fare arrabbiare?
No problem, baby!
Con gli occhiali del sole, vincerò! Attacco solare! Energia!
ops, questo era un'altra cosa...
Super mega battaglione! Mi ricorda qualcosa... ???
Gli occhiali sono la parte principale!
Senza il cattivone non può vivere!
Come potrebbe sennò muoversi come l'Agente Smith?
Dai che mi spettino!
MIA OPINIONE:
Un film d'effetti speciali a raffica come le sparatorie. La storia è fiacca, i personaggi sono poco audaci e il cattivone è decisamente poco originale! Anzi è un mix dei personaggi che ho già citato, secondo me è abbastanza triste!
Troppo finto! Troppo triste!
Questo è molto simile a Silent Hill ma almeno è più accattivante!
Sullo schermo ha fatto la sua figura!
Il film è stato una delusione :(

La mia Milla l'ho preferita nel terzo, era tutta un'altra storia!
Milla... come back!
Peccato! Peccato! Peccato!

5 commenti:

  1. Meno male credevo fossi seria ;)

    RispondiElimina
  2. ... io ogni tanto lo sono ;) Però il film lo è stato poco!

    RispondiElimina
  3. Però avevi ragione Milla è carina ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Sam! Che sorpresa! :D Ho trovato il tuo blog cercando recensioni sui libri... se vuoi, passa anche da me :)
    Comunque ti scrivo per dirti: anch'io seguo Milla dai tempi de "Il quinto elemento"; non a caso si tratta di uno dei miei film preferiti e adoro Leeloo tanto che spesso uso il suo nome come nickname ^_^
    Che bello avere cose in comune (chi ha detto L e Death note? ;))!

    RispondiElimina
  5. Ciao Vale Benvenuta ^_^
    Concordo! Milla è Milla.
    Appena ho un momento, "una fetta di torta con una bella fragola" non me la toglie nessuno ;)
    Passo a farti un saluto volentieri.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...