23 dicembre 2010

[serie tv] The walking dead: episodio 6 e conclusioni

L'orsetto della sigla, la cosa più bella ^_^
Puntate precedenti:
Episodio 1 - I giorni andati
Episodio 2 - Una via d'uscita
Episodio 3 - Bentornato papà
Episodio 4 - Vatos
Episodio 5 - Esperimenti

L'ultimo episodio che chiude la Prima Stagione TS-19 è esplosivo, nel senso più ampio del termine: ci sono bombe e cavolate che lasciano il segno!

Partiamo dall'incipit che si ricollega al pilot (il primo episodio ma poco più di un'ora!). Shane cerca di salvare il suo e il nostro amico Rick, forse sedato forse no, non si capisce, all'ospedale mentre i militari ripuliscono la zona uccidendo indistintamente civili e malati, ma soprattutto i malati cioè i potenziali futuri zombie!
E questa mi sembra la prima cavolata!
I malati di oggi saranno gli zombi di domani!
Perchè portarli in salvo?
Spariamogli che è meglio!
Non ha senso per tanti motivi. I malati possono guarire, a maggior ragione rappresentano una speranza per il futuro. Il filmato mostra persone che camminano e corrono, potevano metterli in salvo su qualche mezzo. In più lo scopo principale delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica e da noi in Italia anche l'Arma dei Carabinieri) in una situazione surreale di questo tipo, un virus che trasforma in zombie, sarebbe quello di preservare la vita e non di sterminarla! Sarò un'idealista, ma io la vedo così!

Procediamo. 
Shane trova Rick. 
ATTENZIONE! 
Rick NON è intubato, NON ha particolari macchine attaccate (tipo la macchina della dialisi collegata ai reni, per dirne una. Oppure la macchina per la respirazione artificiale o del drenaggio polmonare che entra diretta negli organi con dei tubi immobilizzando il paziente) Rick ha solo un tubicino dell'ossigeno, che non è vitale!, e i vari sensori per il battito cardiaco, la febbre e la pressione arteriosa e così via. Infatti, se vi ricordate nella prima puntata/pilot, quando Rick si sveglia se li toglie come fossero cerotti! 
Rick mostra, come unica cosa rilevante, una fasciatura al busto pulita e ben fatta. Diciamocelo, Rick è perfettamente trasportabile!
Rick e il suo tubicino dell'ossigeno
E che fa dunque Shane dinnanzi a questo paziente "così seriamente" compromesso?
Sento un bip bip ... che sarà mai?
Sono disperato, che faccio?
Il suo tormento per il tubicino dell'ossigeno viene interrotto dalla seconda cavolata!
Entra un soldato, guarda Rick ma viene a sua volta richiamato.
"Coraggio Sergente, fuori!"
Il nostro amico Rick non viene ucciso come tutti gli altri! E perchè? Mistero! Anzi, no! Così voleva la storia di questa serie, forzata come solito!
Shane trova la soluzione al suo tormento. Abbandona Rick.
Perdonami, io il tubicino dell'ossigeno non possono togliertelo dal naso! 
Lo so che basterebbe spostarlo, ma non me lo fanno fare!
Questa è la terza cavolata!
Fuori è pieno di zombie...
... ma con un solo lettino con le rotelle
impedirò a Rick di essere divorato!
Ricordo che la porta NON è sbarrata con un qualcosa di pesante e voluminoso e NON è chiusa a chiave, basterebbe spingerla! Una spintarella al lettino, che avrebbe anche i freni ma Shane non li preme!, e un'altra alla porta e voilà il piatto ricco Rick!
Perciò, ecco la quarta cavolata!

Eppure il nostro amico Rick si salva, e con questa spiegazione "geniale" che va a chiarirmi (si fa per dire) l'inizio della serie, parte la sigla! 
Complimenti, nel giro di due minuti e mezzo ben quattro cavolate! YEP!
Il cuscino è il peso fondamentale e decisivo che blocca tutto!
Ecco la verità!
Inizia l'episodio, il nostri gruppo di sopravvissuti entra nel CCM e fa la conoscenza dell'ultimo scienziato rimasto, il Dottor Jenner che fa loro la domanda più stupida che potesse fare.
Rick e gli altri entrano al CCM
"Che volete?"
Che volete? 
Passavamo di qua! Volevamo farle un saluto! 
Ma non saprei, lei dottore che dice? ... Tutti sanno che qui c'era una specie di resistenza, che c'erano cibo e armi. Il CCM era un rifugio sicuro dove andare ... che vogliamo secondo lei? Ma Rick a questa domanda risponderà qualcosa che abbia un senso, lo spiazzerà! E invece no!
Che risponde Rick?
"Un'occasione!"
Look, if you had one shot, one opportunity
To seize everything you ever wanted-One moment
Would you capture it or just let it slip?
RICK, EMINEM E UN'OCCASIONE
E il dialogo prosegue, secondo me, in modo terrificante per la sua insensatezza. 
Dott. Jenner: "E' una gran bella pretesa di questi tempi!"
Rick: "Lo so!"
D. J: "Farete tutti un esame del sangue, altrimenti andrete fuori!"
R: "Nessun problema!"

Ora, perchè dico insensato? All'inizio non si chiariscono, le cose di cui ho già parlato come cibo e armi, oppure le basi di una conversazione del tipo: Chi siete? Da dove venite? Un fiorino! (vabbè questa la capiranno in pochi, ma deriva da un film mito cmq!) Poi, quando parla di un'analisi non gliela fa subito ma li porta all'interno del CCM, sigilla pure le uscite! Se qualcuno è infetto, che si fa? Mha!
Quando Jenner esclama andrete fuori, in più, che intenderà dire visto che sigillano le uscite, appunto? Non era più sensato dire che sarebbe stato giustiziato senza troppe storie? Accidenti, forse una frase così era troppo crudele in una serie con sparatorie e gente morta che mangia quella viva, o forse no? Mha, again!
Uno di noi forse è infetto ...
Altra domanda geniale, dopo che hanno preso un ascensore, da parte di una del gruppo ...
"Siamo sotto terra?"
Se io fossi stata in Jenner le avrei risposto: "No, ma va! Siamo in obliquo! Visto che fai domande idiote, devi essere quella infetta! Adesso ti elimino!"
La sala grande
E le domande idiote proseguono.
Jenner arriva alla sala grande e dice: "Vi, accendi le luci nella sala grande!"
Rick gli chiede dove sono gli altri e Jenner risponde che è da solo, anzi precisa: "Ci sono solo io!"
Quindi la mente acuta di Lori sentite cosa riesce a partorire: "E la persona con cui stavi parlando prima, Vi?"
Nemmeno mia zia Maria che è nata, cresciuta e vissuta tra le mucche se ne sarebbe uscita con una tale cavolata! Mia zia ci arrivava da sola che era una specie di macchina, un computer per essere esatti! Perchè mia zia sapeva ascoltare e se Jenner ha appena detto che è da solo, perchè Lori presuppone che ci sia un'altra persona? Perchè!
Perchè questa puntata è l'apoteosi delle cavolate!
un plauso a Lori per il suo acume!
Seguono analisi del sangue, cena con fiumi di vino e relax. Ma soprattutto la doccia!
Evvai con la carellata di docce ...




Era necessario bere anche sotto la doccia?

Aaah! Ora che ci siamo tutti lavati per benino, possiamo procedere con la noia! Uffa! Già!
Andrea sta male, il suo amico l'aiuta. Questa la salvo!

Rick e Jenner hanno un altro dialogo balordo, una patetica scena dove Rick ubriaco si "apre" col dottore... tristissima! Bocciata!
La successiva è altrettanto triste, Shane ubriaco tenta un approccio caloroso (sfiorando il tentato stupro) a Lori. Faccio notare come Lori, preoccupatissima, appoggia il bicchiere sul flipper! Bocciata!
Un momento, Shane sei ubriaco ma io devo appoggiare il mio drink!
Nella foga del tentato stupro il bicchiere rimane indisturbato!
Tre graffietti per Shane, bambino cattivo!
Vanno tutti a nanna e la mattina dopo Jenner spiega qualcosa, finalmente! Questa parte mi è piaciuta molto.
Le sinapsi del soggetto sperimentale 19
Il soggetto era stato morso e infettato. Si era offerto di registrare i suoi sviluppi, questo spiega Jenner.
Il virus invade il cervello come una meningite, il paziente muore.
Entro le otto ore il virus riattiva solo il tronco cerebrale.
Jenner spara al tronco cerebrale, unico modo per fermare lo zombie.
Da qui in poi inizia il delirio di Jenner. Il paziente si scopre essere la moglie, lei dirigeva la base!
Le comunicazioni sono interrotte da un mese, ovunque. Non si sa ancora cosa sia "il virus" (forse non è nemmeno un virus ma un fungo o un batterio), come funziona e come fermarlo.
Poco dopo, infine la domanda! C'è voluto un giorno ma alla fine qualcuno si è accorto che c'è un orologio che fa il conto alla rovescia!
Era enorme e nessuno lo ha visto prima! Mha!
Per farla breve, quando arriverà a zero la struttura verrà decontaminata. In altre parole moriranno tutti!
Ora, anche qui, Jenner li ha salvati per poi condannarli e nessuno che lo pesta a sangue? Solo Daryl e Shane tentano ma vengono bloccati, per carità non sia mai che diamo un sberla a uno che volontariamente sta per ucciderli tutti! Che perbenismo finto e patetico!
Daryl è un mito! Almeno è un personaggio "realistico"
Da qui in poi è il tentativo del gruppo per uscire dalla base. Non ci riescono. Jenner però si convince a lasciare loro una possibilità (un altro fan di Eminem!). Prima di salutare Rick gli bisbiglia qualcosa che gli crea la seconda espressione. L'attore ne ha due, come Clint Eastwood: una col cappello e l'altra senza.
... ? ...
Rick è sconvolto ma non quanto me! Il finale è penosissimo. Alcune persone decidono di restare, per creare suspance ma non ce n'è nemmeno l'ombra! Alla fine però ne rimane solo una ... gli altri si salvano tutti e assistono al finale.
Lei decide di restare con Jenner.
PS: ma come si chiama?
La fuga mostra degli zombie, ancora non ci credo! Almeno una comparsata l'hanno fatta, che bello! *O*


Daryl è sempre deciso!
Sono commossa ^_^ Troppi zombie tutti insieme.
L'esplosione chiude il patetico finale.
bye bye
E ripartono ... fine della puntata e della prima serie!

CONCLUSIONI DELLA PRIMA SERIE: Non mi ha fatto schifo ma mi ha parecchio delusa! Questo è tutto! Forzata e scontata in molti punti con superficialità che si potevano evitare benissimo. Guarderò la seconda ma senza aspettative, giusto per la storia. Rimango però dell'idea che gli effetti speciali siano ben curati e gli zombie sono credibili. Mi auguro che la prossima sia più curata, ma non ci spero.
Un vero peccato ...


QUESITI RIMASTI APERTI:
1- Che fine ha fatto Merle Dixon? (nella terza puntata abbiamo solo notizie della sua mano ma non di lui, tranne che ha preso il furgone)
Dixon se la ride meditando vendetta :)
2- Che fine hanno fatto il papà e il bambino della prima puntata?
Morgan e figlio
3- Che cosa avrà detto Jenner a Rick?
TUA MOGLIE E SHANE HANNO AVUTO UNA STORIA.
RICK, SEI UN CORNUTO!

2 commenti:

  1. Ma tu dopo 6 puntate ancora cercavi della logica? ^_^ Come ho scritto anche sul forum di XII, TWD è l'equivalente de "Il magico mondo di Patty", una robaccia che, tolte le prime due puntate (pur lungi dall'essere perfette), è quanto di peggio si possa offrire all'intelligenza dello spettatore. Dubito seriamente che vedrò la seconda serie. Ho modi migliori per perdere il mio tempo, tipo contare quanti capelli ho in testa.

    PS: Ho invece recuperato con mucho gusto "Dead Set". Ottima serie, anche se in effetti l'ultima puntata presenta qualche forzatura di troppo. Ma preferisco delle forzature che comunque alla fine chiudono un cerchio, piuttosto che banalità, sottotrame lasciate a metà e cliché della peggior specie...

    RispondiElimina
  2. Lo so! E' che non mi piace lasciare le cose a metà. Avevo detto che facevo un post per puntata e così ho fatto. ^_^

    Anche a me è piaciuto Dead Set ... Patrick e il suo cinismo mi hanno conquistata ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...