13 marzo 2011

Sono il Numero Quattro - Trailer e considerazioni

Tempo fa ho visto il film "Sono il numero quattro" tratto dal libro omonimo di Pittacus Lore che è in realtà uno pseudonimo usato dagli scrittori Hughes e Frey
Locandina film
Il libro non l'ho letto e non è detto che lo farò. Ho avuto modo di averlo tra le mani e non mi ha invogliata più di tanto, scorrevole sì ma dal tenore bambinesco. Mi sa che si rivolge a un pubblico young adults. Mi sa che è tipo Twilight, per carità con un po' più di grinta, ma temo siamo lì :(
Sembra sarà una saga di sei libri, ma non sono sicura. Certo è che non è auto-conclusivo
A dire il vero a me piacciono le saghe, quindi non è un problema che siano sei libri (forse). Il fatto è che non sento il minimo stimolo a leggere il primo.
E, adesso che ho visto il film, ho capito il perchè!
Copertina libro
Il film mi ha lasciato un po' perplessa perchè, sebbene sia partito bene, dopo è rallentato. 
Tragicamente rallentato, come Twilight!
In certi momenti mi sembrava proprio il solito film dei liceali con i "poteri/doni" da tenere nascosti per sopravvivere. Doveva essere fantascienza ma mi è parso più un fantastico/paranormal.
Alcune scene non sono male ma nel complesso mi sono convinta che è per ragazzini ... piccoli e che si accontentano.

TRAMA (da WIki): Nove bambini vengono fatti scappare dal pianeta Lorien quando questo viene attaccato dagli abitanti di Mogadore; il piano è quello di far sviluppare loro le capacità che arriveranno raggiunta l'adolescenza sulla Terra, e poi farli tornare su Lorien una volta pronti per riconquistarlo. 
I Mogadorian danno loro la caccia sulla Terra, ma i nove sono protetti da un incantesimo: possono essere uccisi solo seguendo l'ordine dei numeri assegnati loro. Dopo l'uccisione dei primi tre, Numero Quattro deve scappare e nascondersi in città sempre diverse. Si rifugia quindi a Paradise, in Ohio, con il suo custode Henri, prendendo il nome di John Smith. Ma qualcosa è diverso dalle altre volte. Qui incontrerà il suo primo amore e il suo primo vero amico, e per questo motivo si ritroverà a dover decidere se scappare o rimanere nonostante il grande rischio di essere ucciso.

Se siete davvero curiosi e volete vederlo, almeno non fatevi grandi aspettative. 
Si lascia vedere ma alla fine non rimane gran cosa se non un: "Vabbe'!"

ECCOVI IL TRAILER IN ITALIANO

3 commenti:

  1. Ciao, =) a me il film non è dispiaciuto...certo, molte scene risultavano un pò lente, ma nel complesso non era malaccio =) il libro voglio provare a leggerlo tanto per provare XD voglio dargli un'opportunità XD

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Allora attendo di sapere un tuo parere dopo che lo hai letto ^_^

    RispondiElimina
  3. Ciao.. ^_^ ho finito di leggere il libro 5 minuti fa e a mio parere è molto bello...!!!! ti consiglio di leggerlo xD ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...