13 aprile 2011

Blocco dello scrittore? Un suggerimento

SPERLING & KUPFER
Che cos'è?
Un libro! ... ma anche qualcosa di più ^^
Potrebbe essere un amico pronto a consigliarti nel momento del bisogno.

Ma vi racconto nell'ordine, con i giusti e doverosi ringraziamenti.
Tempo fa sul sito 31 ottobre l'ospite Gloutchov ha postato il primo dei video di Giulio Mozzi creati per l'Istituto per la sperimentazione didattica ed educativa della Provincia di Trento (Iprase), nell'ambito del progetto "Scuola d'Autore". 

Giulio Mozzi, scrittore e consulente editoriale, ha pubblicato diversi libri sullo scrivere e il narrare: tra questi, "Parole private dette in pubblico" (Fernandel 2001), "Ricettario di scrittura creativa" (Zanichelli 2000, con Stefano Brugnolo), "(non) Un corso di scrittura e narrazione" (Terre di mezzo 2009). 
Pubblica in rete il bollettino di letture e scritture "vibrisse".
Io non li ho letti, non ancora almeno, ma ve li segnalo in ogni caso. Magari quando sarà ne parlerò in un articolo più approfondito^^

Io non solo ho letto e ringraziato l'articolo di Gloutchov (QUI!), era febbraio, ma ho proseguito con i video di Mozzi^^
Non li ho ancora finiti, ma con calma procedo. Sono davvero molto interessanti
In più lui mi è simpatico, fosse stata così la mia prof. d'italiano a scuola ... sigh! 

VE LI CONSIGLIO! Li trovate TUTTI QUI!

Poi qualche giorno fa, vado in libreria e "Il libro delle risposte" è lì che mi guarda nella sua nuova copertina dorata sfoggiando un invitante sconto del 30% come se fosse un fiore all'occhiello!
Comprato! ^_^

Io però non lo tengo nella lavatrice come Mozzi ^^ ma sul tavolo. Se guardate il video, capirete la battuta.
Sto imparando a usarlo. 

Ormai lo considero un amico/consulente che mi pone l'attenzione verso un nuovo punto di vista
Infatti, non da una risposta come uno potrebbe immaginare "pronta e servita" ma può suggerire una specie di sblocco alla situazione in cui si trova il personaggio e, perchè no, anche la storia grazie a una frase particolare che il caso ti pone davanti. Bisogna però interpretarla, è necessario far muovere le rotelline del cervello! E questa è la cosa che ancor più mi affascina di questo libro.

UTILISSIMO!
LO CONSIGLIO!

Questo è il video con il "Libro delle risposte" - LEZIONE 2


GRAZIE GLOUTCHOV!
GRAZIE GIULIO MOZZI!

7 commenti:

  1. Grazie a te per avermi citato ^^

    RispondiElimina
  2. Questo è da tenere in considerazione!
    mandarino.

    RispondiElimina
  3. Gloutchov: mi sembrava il minimo! E' da te che ho appreso la notizia ^^

    RispondiElimina
  4. Mandarino: Anche secondo me^^

    RispondiElimina
  5. Interessante, ma... se uno ha il problema inverso?

    RispondiElimina
  6. Dilhani: cioè? Troppe idee, intendi? Dovrebbe bastare focalizzare bene la storia, una prima bozza veloce senza troppi "sfronzoli" fino alla fine. Se la storia torna e si chiude in modo coerente ... tutte le altre idee che "avanzano" si rivelano in automatico inutili. Oppure le tieni nel cassetto per "varie ed eventuali" ^_^

    RispondiElimina
  7. Il fatto dello "staccare la spina" è verissimo xD quando sono bloccato nella scrittura vado a dormire, e il mattino dopo mi vengono nuove idee :D

    Semmai mi verrà un blocco narrativo so a chi rivolgermi :P

    Maurizio Vicedomini

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...