3 maggio 2011

"Scene selezionate della Pandemia Gialla" di A. Girola

Segnalazione dell'ebook "Scene di Pandemia Gialla"
di Alessandro Girola.

Cover ebook di Luca Morandi
INCIPIT (dall'introduzione)
Ho sempre pensato che la mia vocazione da reporter sia assimilabile a quella di tanti missionari che rischiano la vita per portare aiuto in luoghi remoti o pericolosi del mondo. Solo che io non sono mossa da sentimenti così altruistici. Cercare e diffondere la realtà, scevra da opinioni e interessi di parte, è un gesto che faccio in primis per me, e poi per chi segue il mio lavoro.
Non cerco consensi o attestati nobiltà. Voglio solo che i miei occhi e la mia penna siano lo specchio di una realtà quanto più vicina all'assoluto.
Quella verità che, per convenienza, per paura o per ignoranza viene distorta e taciuta.

TRAMA
2010: Un morbo di origine prionica viene diffuso nel mondo dal regime di Pyongyang durante la Seconda Guerra di Corea. Chiunque ne viene contagiato diventa un assassino ematofago, itterico e rabbioso.
2011: La pandemia dilaga in Asia. I Gialli, come vengono chiamati i soggetti infetti, aumentano di numero giorno dopo giorno.
2012: Il morbo di Lee-Chang colpisce anche Europa, Stati Uniti e Africa. Sempre più spesso i piani d'emergenza nazionale si trasformano in tragici massacri e in colpi di stato.
2013: Il Lee-Chang è oramai ovunque. La civiltà entra nella fase di collasso irreversibile.
2014: Il mondo brucia. I paesi ancora governabili sono poco più di una manciata. I profughi scampati al picco della pandemia lotanno per sopravvivere nella nuova realtà postapocalittica.
2015: Oggi.

Le cronache degli anni bui della specie umana.
Un reportage giornalistico esclusivo e senza censure.

Banner di Survival Blog (SB)
ARGOMENTO E NOTE (fonte "Nota dell'autore"): 
Scene selezionate della Pandemia Gialla (per gli amici SsPG ^^) nasce come primo spin-off dell'esperimento di scrittura collettiva Survival Blog ma gode però vita propria, è indipendente e la storia è autoconclusiva
Il romanzo si evolve in cinque anni (2011-2015) ed espone i fatti (il contagio del Morbo di Lee-Chang, chiamato poi Pandemia Gialla) in modo cronologico e scientifico, fatti che hanno portato il mondo a una prematura fine ...

Toronto, durante il contagio 
SsPG è narrato con la voce di Cristina Riccione, una delle protagoniste del Survival Blog. Giornalista, blogger e sopravvissuta, Cristina analizza il progressivo crollo della civiltà attraverso una serie di interviste che daranno via via un'immagine di quanto avviene nel mondo.

Dichiarazione dell'autore, Alessandro Girola:
"Il romanzo è strutturato sulla falsariga di World War Z, il romanzo di Max Brooks che io non esito a definire un capolavoro della letteratura horror moderna. Il 99% dei meriti della presente opera vanno a lui, come tributo e omaggio della sua creatività. Il pregio del presente lavoro, o almeno spero che sia tale, è quello di unire le consuete tematiche survival horror a scenari distopici tipici di certi filoni della fantascienza.

Una doverosa precisazione sul lavoro di documentazione che ho svolto: tutti i reparti militari, le tecnologie, i mass media e i luoghi geografici descritti nei vari capitoli sono realmente esistenti. Anche buona parte dei politici citati corrispondono alle loro controparti reali. Non vi è tuttavia in me nessuna volontà di strumentalizzare la loro immagine per fini polemici o ideologici. La funzione attribuita a queste comparsate eccellenti è riconducibile unicamente alla necessità di rendere più credibili e verosimili le varie interviste che compongono Scene selezionate della Pandemia Gialla."


LINK UTILI:
Sito dell'AUTORE Alessandro Girola QUI! 
BLOG dell'autore, Blog sull'Orlo del Mondo QUI! 
TROVATE altre INFO su SsPG QUI!

UNO DEI VIDEO DI SB ^^
LA VIDEO STORIA DELLA PANDEMIA GIALLA


OPINIONE PERSONALE: io ho seguito un po' SB nel suo evolversi, anzi direi nel suo propagarsi in rete^^ Mi è piaciuto molto, mi sono divertita! Trovo anche sia stato un esempio molto ben riuscito di collaborazione creativa tra blogger come se ne vedono poche.

Ho acquistato il romanzo di Alessandro per diversi motivi, i principali:
-il genere mi piace, W gli ZOMBIE ^^
-c'è stato dietro un lavoro immane, mi sembrava giusto dare il mio piccolo contributo (I SACRIFICI E GLI SFORZI VANNO PREMIATI!)
-il costo (1,99 euro) è TALMENTE BASSO che è quasi un costo simbolico più che un vero prezzo d'acquisto per un ebook.
Non ci sono scuse!
Si può rinunciare a un paio di caffè e sopravvivere benissimo! ;)

Prossimamente farò anche una recensione...
per ora

IN BOCCA AL LUPO, ALE!^^

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...