3 agosto 2011

Vanishing On 7th Street

Locandina
VANISHING ON THE 7TH STREET è uscito nelle sale venerdì scorso. 
L'ho visto ieri sera ...

Finito il film, durante la sigarettina di rito, mi domandavo
Perchè?
Il film per la regia di Brad Anderson ha per protagonisti Hayden Christensen, Thandie Newton e John Leguizamo + il bimbo. Un cast di tutto rispetto, tranne il bimbo. C'era anche un'idea NON nuova (le ombre kattive) però sempre d'effetto soprattutto per un horror-thriller/post apocalittico come si presentava Vanishing.



L'inizio, il primo quarto d'ora, mi è piaciuto. I diversi protagonisti si aggirano in un mondo dove gli uomini d'improvviso sono stati inghiottiti dalle ombre. Solo pochi sono sfuggiti grazie a una fonte di luce artificiale che le ha allontanate. Per qualche motivo oscuro (e non volevo fare una battuta, il motivo non si sa!) anche il sole sorge sempre più tardi e tramonta prima. Nel giro di tre giorni, il pianeta è avvolto nelle tenebre.
Perchè? Non si sa! Anche se l'unica spiegazione logica è la "collera divina". Non credo possa esistere esperimento militare o non che riesca a oscurare il sole. Siccome non è un fantasy e non c'è la magia, c'è di mezzo Dio. Almeno così ho pensato io.
Fermi tutti!
Sono già famosissimo. Non serve una trama, basto io!
I quattro superstiti, chi prima chi dopo, chi incolume chi ferito, arrivano in un bar. E da questo "accidenti" di bar non si schiodano più! In realtà il film doveva chiamarsi VANISHING ON THE BAR OF THE 7TH STREET, ecco la fregatura. Non solo, oltre alla noia ci sono un susseguirsi di idiozie e banalità al limite del fastidioso.
L'attore Hayden Christensen interpreta Luke Ryder.
LUKE!
"Come ti chiami?" gli chiede il bimbo nel bar.
"Luke."
"Ah, sì! Sei famoso. Ti ho visto in tv!"
Povero me!
LUKE era mio figlio in Star Wars.
Mi prenderanno tutti in giro, a vita!
Già! Abbastanza!
Non ci posso credere. Con tutti i nomi, proprio Luke? Ma dai! Ma dai!
Hanno messo nella locandina "l'attore di Star Wars" e me lo chiami pure Luke! In effetti, Anakin suonava troppo "plagio".
E' terribile, dopo "LE CRONACHE DI RIDDIK" guarda che mi tocca fare per vivere!
Comunque, ve ne dico solo alcune (di cavolate) così da non dover mettere l'avviso di spoiler. 
La prima: arrivano tutti in un bar che miracolosamente ha un generatore autonomo. Come dire che in New York c'è rimasto SOLO quello con la luce. Mi sta bene, MOTIVAMELO però! E invece no!
La seconda: arrivano tutti a mani vuote! Perchè? ma nessuno a pensato di fare razzia in un centro commerciale per procurarsi FUOCO, ARMI, CIBO ... mha! Soprattutto tanto fuoco! Se la luce è l'unica cosa che tiene lontane le ombre e l'energia elettrica non c'è più non basterebbe forse accendere tanti fuochi, no? Perchè ostinarsi così con le torce?
La terza: l'energia solare, dopo la strana e inspiegabile assenza del sole, viene meno, solo per alcuni oggetti però. C'è la torcia di un personaggio che funziona ancora a fine film. Perchè? 
La quarta: le fonti di luce, per evitare che le ombre ti portino via, alle volte devono essere "forti" altre volte basta un fiammifero. Perchè?
La quinta: perchè nessuno va a fare scorta di benzina? Sono state portate via anche le pompe? Non credo!
La sesta: come dicono nei saggi di guerra "se conosci il tuo nemico, i suoi punti deboli, hai più probabilità di sconfiggerlo". Nel film si fanno delle domande banali, non si danno le risposte e quindi LE OMBRE non si sa cosa sono, da dove arrivano, che vogliono ... nulla! 
La settima: il generatore del bar NON è eterno ma loro lasciano TUTTO acceso, anche la musica ... olè! Per arrivare a capire di spegnere il superfluo impiegano quasi mezzo film. Complimenti!


Mi fermo qui perchè per dire le altre e numerose scemenze dovrei dire quel poco di trama che presenta il film. 
Credo avrete capito che NON mi è piaciuto. Purtroppo l'ho trovato davvero mal gestito. Non c'è atmosfera horror, non c'è nemmeno "l'ombra" del thriller. Sono solo tre uomini/donne e mezzo (il bimbo è inutile, anzi deleterio!) che parlano, parlano, parlano al bar! Alcuni flash back sul passato allentano la noia, ma sono scontati e alla fine inutili pure quelli. 
Il finale (che scade nel mistico-apocalittico-divino senza senso però) mi ha fatto serrare le mascelle dal nervoso! Che tristezza!
IO LO SCONSIGLIO!
Il trailer

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...