16 settembre 2011

EverWorld 8 e 9 di K.A. Applegate

DUE BREVI RECENSIONI e UN RIASSUNTO PARZIALE FIN QUI PERCHE' SE LO MERITANO ^^

Per gli altri libri della saga ecco i link:
-Libri 2010 (volumi 1, 2, 3 e 4)
-Libri 2011 (volume 5 QUI!)
-Volume 6 QUI!
-Volume 7 QUI!

"EverWorld 8 - L'albero dei due Mondi"
MONDADORI
INCIPIT
FUOCO!
Le fiamme guizzavano, lingue di fuoco rosse, gialle, dorate si alzavano dal basso. Doppio tormento: il fuoco e la paura del fuoco. Stavo per bruciare vivo.
Le fiamme avvolsero il tronco dell'albero in un lampo, un fuoco innaturale, troppo veloce, avanzava troppo rapidamente. Le fiamme salirono lungo il tronco e si fermarono proprio sotto a David. Si propagarono sui rami, come se qualcuno li avesse cosparsi di benzina.
Sentii delle grida, alcune umane, altre no. I demoni danzavano tra le fiamme, felici nel loro elemento. Si riempivano le mani di fuoco e se lo gettavano sul viso, come se fosse acqua, e ridevano al vederci gridare, piangere, implorare.
La voce di David era un grido roco. Continuamente ripetuto. O era la mia? Dalla gola mi usciva un suono agghiacciante, un suono che non avrei mai saputo produrre di mia volontà, un suono spremuto dagli angoli più oscuri e remoti della mia mente. Soffocavo nel fumo, nel vomito del demone, nel mio stesso terrore.
Poi... un sibilo, un movimento velocissimo, un'ombra roteante e scintillante. Colpì il tronco e proseguì il volo. Il tronco scivolò giù, tagliato in obliquo a pochi centimetri dai piedi di David. Altri sibili, altri ancora. Una lama passò attraverso una delle creature, che non venne ferita, ma smise di ridere.

Monte Olimpo (immagine presa QUI!)
BREVE RIASSUNTO FINO A QUESTO PUNTO E TRAMA: Il punto di vista è quello di Jalil, diviso tra Everworld e il mondo reale dove cerca di avere un primo appuntamento con Miyuki, la ragazza dei suoi sogni.
Dopo essere stati sull'Olimpo, dopo una battaglia con e tra gli dèi stessi, il gruppo di amici (Jalil, Chris, David a April) si ritrovano con Senna. La dèa Athena la salva, in realtà, ingaggiando una vera sfida con gli altri dèi. 
Tutto per colpa dei ragazzi stessi che hanno portato in Everworld la polvere da sparo! Le cose si stanno complicando molto.

Everworld è come una bolla, per capirci. Tutti gli dèi si unirono per crearla. Ci misero dentro tutto quello che nel nostro mondo erano le civiltà perdute, i miti, le leggende.
Problema: altri "immortali" di un'altra galassia hanno deciso che Everworld era "carino" e l'hanno voluto conquistare. Hanno fatto breccia nella bolla e iniziato una guerra. Gli "alieni" al momento sono rappresentati dagli Hetwan e dagli Coo-Hatch. Il dio degli Hetwan, Ka Hanor, si nutre degli altri dèi.
Quando David, Chris, April e Jalil furono rapiti dai Coo-Hatch, popolo che lavora perlopiù i metalli, per salvarsi la vita gli diedero un libro di chimica. Da lì, senza volere, i quattro amici hanno generato uno squilibro fortissimo e a loro danno.
I Coo-Hatch vogliono solo andarsene da Everworld e pretendono che Zeus li aiuti. Da lì lo scontro sul monte Olimpo. Peccato che solo Senna possa condurli a casa, forse.
Il personaggio di Senna inizia a farsi più definito.
E' una sorta di porta, un'anomalia trans-dimensionale. Ha poteri particolari come quello di cambiare forma e aspetto, riesce a curare e a indurre "il desiderio".
Senna sostiene di poter viaggiare solo da Everworld e il mondo reale e non tra Everworld e il mondo dei Coo-Hatch. Forse però potrebbe sua madre.
Se così fosse, i Coo-Hatch rallenterebbero quegli insettoni degli Hetwan, che vogliono solo impossessarsi del mondo di Everworld a tutti i costi. 

In questo nuovo capitolo i problemi alla base sono che Jalil non se la sente di fare un sacrificio a degli dèi che non venera, una capra. Peccato che la mancanza del sacrificio li abbia fatti infuriare.
In un mondo capovolto, gli Orisha pretendono non più la capra ma la STREGA, cioè Senna.

"EverWorld 9 - Sulle rive del Nilo"
MONDADORI
INCIPIT (extended 1 capitolo)
RIUNIONE DI FAMIGLIA
Merope e le altre Amazzoni armate di arco ci accompagnarono a una stanzetta in fondo al cortile. E fu lì... che parlai a mia madre per la prima volta dopo dieci anni.
«E così sei venuta» esordì lei.
«Non avevo molta altra scelta.»
«Sì, lo so. Le trame di Loki non sono passate inosservate. Ma sei riuscita a sfuggirgli. Sono sicura che è stata una bella impresa. Loki è molto pericoloso, molto intelligente... per essere un dio.»
A questo punto la conversazione si arenò. Era tutto qui? Dovevamo starcene in piedi, imbarazzate, in una stanzetta muffita, come due sconosciute che imbastiscono una conversazione frammentaria mentre aspettano l'autobus?
«Come te la sei passata, Senda?»
«Mi chiamo Senna adesso» la corressi.
Lei aggrottò la fronte.
«Senna? È il nome di una pianta usata in medicina, per lo più come lassativo.»
«Già. Per fortuna i ragazzi a scuola non perdono molto tempo a spulciare i dizionari.»
Lei abbassò gli occhi.
«Come te la sei passata?»
«Come me la sono passata? In questi ultimi dieci anni, da quando mi hai scaricata? Come me la sono passata, l'unica della mia specie, imprigionata in un mondo pieno di idioti ciechi, sordi e muti? Bene, mamma.' Benissimo. E tu, come te la sei passata?!»

CAPITOLO 1

Avevo sette anni quando mia madre mi disse che sarebbe andata via.
Ricordo che le luci del treno erano troppo forti, era impossibile vedere fuori dal finestrino. Il vagone sobbalzava e dondolava. Un uomo dormiva, il mento sul petto, e respirando fischiava. Un'infermiera si era tolta una scarpa bianca e si massaggiava il piede.
Eravamo sedute sui duri sedili di plastica, io e mia madre. Lei era nervosa, molto tesa, e si vedeva bene. Osservava troppo attentamente gli altri passeggeri. Mi parlava sussurrando, tenendo le labbra vicine al mio orecchio. Mi faceva un po' di solletico.
«So che non capisci, Senda. Non puoi capire veramente, non ora almeno. Ma se ti tengo con me, tesoro, se restiamo insieme, avremo dei guai. Ci sono delle persone cattive che potrebbero... non voglio spaventarti, zuccherino, non voglio che ti preoccupi. Devi solo fidarti della tua mammina. Un giorno capirai.»
Mi posò la mano sulla guancia, mi carezzò la faccia e i capelli. E mi baciò sulla tempia.

Fiume Nilo (immagine presa QUI!)
TRAMA: A parlare è SENNA! Iniziamo con lo scoprire che sua madre Anica l'ha mollata al padre quando aveva sette anni. Lui era già sposato con una figlia, April. Restio a tenersi la bimba, viene "ipnotizzato" e circuito da Anica che scompare subito dopo. Il nome della bimba è SENDA ma il fraintendimento proseguirà fino al nuovo incontro con la madre.
Con gli altri del gruppo devono risalire il Nilo, le Amazzoni sono lì per ripulire gli Egizi delle loro ricchezze. La madre di Senna/Senda non si scomporrà molto quando rivedrà la figlia. Anzi, avvertendo il pericolo (Senna è diventata molto potente) non si farà scrupoli a chiamare un vecchio amico, Merlino, che tanto la voleva.
Un capitolo avvincente che spiega molto sulla saga e su Senna.

Il titolo originale è INSIDE THE ILLUSION uscito nel 2000. Per ora è il più bello della saga.
Senna si rivela un personaggio fantastico. Cinico, freddo, egoista, spietato. Considera gli uomini inferiori, cose da usare per i propri fini, sacrificabili per il suo benessere.
Esiste lei e quello che lei vuole: diventare la dèa di Everworld!
Ma ci sono dei compromessi, anche nel mondo "senza senso" di Everworld.

SBALZI TEMPORALI
Siccome Senna controlla il ponte che collega i due mondi, Everworld e quello reale, ovviamente non viene sbalzata come gli altri. E' molto interessante come la Applegate ha mischiato i ricordi di Senna, quindi, con la storia. Ogni tanto è la stessa Senna a raccontarci qualcosa di lei, di quello che le è successo, del suo rapporto con la sorellastra April ma soprattutto ci svela i suoi pensieri.

Questo libretto, vi assicuro essere una perla ^_^

Mancano tre libri alla fine.
Alla prossima.

Nota: sembra che la saga di Everworld non sia stata scritta solo dalla Applegate ma anche da una collega "ghost writer". Secondo me, potrebbe anche essere. Comunque sia, è una saga per ragazzi davvero interessante e di qualità. COMPLIMENTI ALL'AUTRICE UFFICIALE E ALLA GHOST ^^


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...