30 marzo 2011

Guida Steampunk all'Apocalisse di M. Killjoy

AGENZIA X
La versione originale inglese proviene dal sito STEAMPUNK MAGAZINE dove è possibile 
Insieme ai MAGAZINE di straordinaria qualità!

La versione italiana è stata tradotta da reginazabo
per AGENZIA X che la rimette
in condivisione CC
oppure in vendita QUI!

Prima di iniziare a parlarvi di quest'opera su come sopravvivere
alla Fine del Mondo, vi riporto le AVVERTENZE:

"A quanto pare, non si può mai pubblicare un Libro senza che tocchi aggiungere una salutare Avvertenza. Ecco la nostra: molte delle Attività descritte nel presente Volume sarebbero illegali se praticate entro i Confini di uno Stato di Diritto. Noi ci siamo astenuti dal fornire un Elenco delle Attività legali e illegali.
Inoltre, l’Autrice di questo Libro non è mai sopravvissuta all’Apocalisse.
A ciò si aggiunga ancora che molte delle Informazioni qui racchiuse sono di seconda mano.
Quest’opera è pertanto da considerare una mera Introduzione, un Farneticamento filosofico o una meschina Perdita di Tempo."

CAPITO? ^_^
SI SALVI CHI PUO'!
Dopo l'interessante introduzione di reginazabo, che condivido solo in parte però ma per questioni di opinione non perchè vi siano "errori", si entra nel vivo dell'opera.
Ho pensato comunque di riportare solo le conclusioni perchè riflettono bene lo spirito con cui è stata scritta questa "guida" e sono estrapolabili dal contesto:
"Malgrado la tetra ambientazione postapocalittica, però, nel leggere sia il fumetto sia le istruzioni ironicamente ottimistiche della Guida steampunk all’Apocalisse si può cedere alla tentazione di provare un senso di speranza, la speranza che qualcosa possa realmente accadere per arrestare la corsa letale e disumanizzante da cui stiamo venendo travolti e che dal crollo della matrice possano nascere nuovi frutti, autoprodotti con una nuova tecnologia, meno criptica e più libera. Passando dall’apocalisse e mettendo l’accento sul do-it-yourself, insomma, il punk a vapore può immaginare un
mondo dove, per una volta, urlare “no future” non sia più strettamente necessario."

La GUIDA, perchè di questo si tratta, espone nei diversi capitoli "il come fare" a sopravvivere attraverso il fai-da-te! Sembrerà banale o scontato ma se viviamo in un mondo devastato dall'apocalisse, chi ci può aiutare? Chi mai verrà? ...

Mentre i NOSTRI EROI STEAMPUNK arrivano
INTANTO AIUTIAMOCI DA SOLI!
Ecco dunque che i capitoli sono:

- Dei dove e dei quando
- Dell'accumulazione, del filtraggio e della conservazione dell'acqua
- Di come riconoscere i doni della natura e della rovina
- Dei manigoldi e di come difendersi dalla loro genia
- Breve introduzione al contagio

Ci sono anche delle appendici:
- Scenari di sopravvivenza
- Dell'Apocalisse
- Del Punk a Vapore
- Approfondimenti

Ma vediamo come inizia:
"Dunque avete deciso di sopravvivere all’Apocalisse. Congratulazioni! La vostra fiera e inflessibile Determinazione vi colloca già in una Posizione di Vantaggio. Inoltre, la vostra Inclinazione per le Tecnologie meno raffinate dei Tempi Che Furono vi eleverà ulteriormente al di sopra della Media. Centinaia di metri al di sopra, in effetti, se giungerete al punto di costruirvi un Dirigibile!
Nei Tempi difficili che vi attendono, guardate al presente Libro come a un fedele Compagno. Nessun Tomo, neppure il più voluminoso, potrebbe mai avanzare Pretese di Completezza, questo è ovvio; nondimeno, codesto Manualetto dovrebbe riuscire a mantenervi ben nutriti, idratati, coperti e protetti dalle miriadi di Rischi ambientali, umani & ferini che vi troverete ad affrontare."

Una maschera post apocalittica ma dal look steampunk
potrebbe esservi d'aiuto

Sui DOVE: "Forse la Decisione più importante e complessa che un Sopravvissuto dovrà prendere riguarderà il Luogo in cui fissare la propria Dimora; difatti, i Fattori di cui tener conto sono tali e tanti da inorridire al solo Pensiero. Nel qual caso, è una magnifica Coincidenza che voi siate in possesso di codesta Guida!
Tra i diversi Fattori da considerare vi sono: la Prossimità di Risorse materiali, la Disponibilità di Terreno per procurarsi Nutrimento, il Volume e la Qualità delle Acque vicine, Considerazioni di ordine sociale e la Sicurezza da Manigoldi e Malattie."
Segue una carrellata di pro e contro su METROPOLI, PICCOLE CITTA' e CAMPAGNA e anche sulla tipologia di alloggio, come le strutture già esistenti o le case sugli alberi. Mi chiedo se la CASA PASSIVA che descrive nel dettaglio sia veritiera ... mha!
ops!
Cmq Walking Dead insegna che sarebbe meglio stare lontani dalla città ^_^

C'è un capitolo intero sull'ACQUA e su come CONSERVARE I CIBI. Interessante, ma andrebbe tutto controllato a seconda dell'apocalisse. Dei possibili scenari vengono mostrati solo alla fine. Peccato però che lo scenario sarebbe fondamentale PRIMA di spiegare come conservare il cibo ... o no? Se la terra è contaminata, a che serve coltivare i campi?

La parte dedicata alle ARMI è una base di partenza, ma almeno da qualche idea.

Utile invece è il suggerimento per la lettura:
"Se siete disposti a leggere un solo Libro di Strategia bellica, fate in modo che si tratti di L’Arte della Guerra di Sun Tzu. Pur riferendosi nello specifico alle Guerre della Cina che fu, i Precetti dell’antico Trattato restano validi pressoché per qualunque Conflitto, sia esso di natura interpersonale o internazionale."
Peccato che se non avete salvato una copia prima, mi sa che dopo l'apocalisse (qualunque sia stata) sarà dura trovarne una in giro! Suggerisco di leggere il prima possibile gli insegnamenti e i pensieri di Sun Tzu!
L'arte della guerra di Sun Tzu
Da tenere in considerazione anche gli accenni per eventuali malattie e contagi. Ci sono solo accenni ma viene spiegato:
"A lungo abbiamo adattato i nostri Corpi a una Vita scevra da Contaminazioni, ed è più che probabile che a causa di ciò ci siamo indeboliti. Dipendenti come siamo dagli Antibiotici anziché dagli Anticorpi, se intendiamo sopravvivere le Misure Sanitarie e la Salute non saranno di minore importanza nei Decenni a venire. Il presente Capitolo soffre di notevole Incompletezza, e qualunque SteamPunk attento (e dunque anche voi) farà bene a cercare attentamente Ragguagli ulteriori."

Le Appendici mostrano degli scenari verosimili ma solo e sempre accennati. Come nella seconda, quella dedicata alle diverse/probabili apocalissi: petrolio, super-batteri, super-umani (la mia preferita ^_^), nucleare, la Particella di Dio (altra mia preferita), riscaldamento globale, acidificazione oceani, nano-tecnologia e calendario MAYA.
Sicuramente un buon punto di partenza per la stesura di un racconto o di un romanzo, almeno per partire con una certa coerenza se si vuole descrivere un'ambientazione seria e non campata in aria.

Articolo molto interessante sull'APPENDICE che segue
"DEL PUNK A VAPORE"
(ho preso anche l'immagine)
Consiglio la lettura (o subito o finito il mio post, non è importante)
avvisandovi che è in inglese.
L'appendice "Del Punk a Vapore" invece è proprio sul concetto di steampunk. Si cerca di dare una risposta alla domanda: 

CHE COS'E' LO STEAMPUNK?

Un estratto da "Varietà dell’esperienza steampunk di Cory Gross" spiega:
"Derivando dalle radici cyberpunk, il nome steampunk è accettato da molti, nel migliore dei casi, semplicemente per la sua notorietà e per la sua pura e semplice frequenza d’utilizzo. Nondimeno nell’uso comune fluttua tutta una pletora di termini, che contribuiscono alla confusione... Fantascienza vittoriana, romanticismo scientifico, fantascienza dell’era industriale, Fantasy industriale, Voyages extraordinaires e Gaslamp Fantasy, solo per citarne alcuni. 
A confondere ulteriormente le cose vi è il fatto che di norma al termine steampunk non si oppongono obiezioni di natura quantitativa, vale a dire che non esistono “caratteristiche necessarie e sufficienti” e immediatamente evidenti che distinguano la fantascienza dell’era industriale dallo steampunk per ragioni di ordine estetico o stilistico. La macchina della realtà di William Gibson e Bruce Sterling assomiglia a Sakura Wars come Viaggio nella luna di George Méliès assomiglia a Space: 1889
L’unica obiezione è a quanto pare, in superficie, un atteggiamento sfavorevole nei riguardi dell’uso del termine “punk” nella parola steampunk."

E' un'interessantissima base di partenza per una riflessione, non trovate?
Una mia personale idea è sempre stata, infondo, che una vera e sostanziale differenza tra quello che oggi definiamo steampunk e quello che nell'ottocento era chiamato fantascienza 
è solo il "look" ^_^
Mi spiego meglio. 
Pensate a Wells nel suo studiolo mentre scrive "La macchina del tempo". 
Lui sta pensando a una macchina immaginaria che compie un balzo temporale (quindi fantascientifico) ma nella sua epoca vittoriana, lo ambienta giustamente ai suoi giorni. 
Ebbene, questo romanzo fu etichettato come fantascienza! Oggi però che per noi la fantascienza è come concetto più simile a viaggi spaziali con astronavi e uomini in "tutine aderenti" con creature aliene umanoidi ... per noi oggi un romanzo in epoca vittoriana è steampunk. 
Molti romanzi che nei secoli passati erano fantascienza "generica" oggi sono stati classificati con il sottogenere steampunk, ed è una normale conseguenza dello sviluppo tecnologico che ci circonda. 
Forse è anche questo un dei motivi che rende così complesso rispondere alla domanda: che cos'è lo steampunk?
"L'uomo che visse nel futuro" del 1960
(the Time Machine)
Se cambiamo il look alla macchina del tempo, se modifichiamo l'estetica del mezzo e da così
scena tratta dal film 1960
dettaglio della macchina del tempo
la vediamo così
La DeLorean DMC-12 "ritoccata" dal Doc della Trilogia "Ritorno al Futuro"

e cambiamo anche l'estetica della strumentazione da così
"Orologio" classico steampunk
Faccio notare la dedica ^_^
a così
"Orologio" classico fantascientifico
ecco che da steampunk si passa alla fantascienza ma alla fine la sostanza non cambia!
Secondo me la risposta più ovvia a "che cos'è lo steampunk?" è semplice: lo steampunk è anche estetica!
Ma non è il solo ingrediente ;)

Infatti, non è detto che se un racconto/romanzo è ambientato nel passato, nell'ottocento, allora è un racconto steampunk. Potrebbe essere, come sostiene Cory Gross, un romanzo "d'amore" in epoca vittoriana esempio:
Questo, spacciato per steampunk non è altro che
un Harmony Storico ^_^
QUI e QUI ne parlano.
Oppure non è detto che se si svolge in un epoca imprecisata con creature ibride allora è fantascienza, esempio:
Questo è anche Steampunk, oltre che New Weird
Non mancano comunque romanzi inequivocabilmente steampunk, e basta!
E per fortuna!
Qui non ci si può sbagliare
mia recensione QUI!
Quindi, oltre all'estetica che altro serve?
Tornando alla guida, nell'appendice "Che cos’è, insomma, lo steampunk? Colonizzare il passato per sognare il futuro" del Catastrophone Orchestra and Arts Collective (New York) dice:

"Lo steampunk autentico non è un movimento artistico ma un movimento estetico tecnologico. La macchina deve essere affrancata dall’efficienza e disegnata da desiderio e sogni. La levigatezza della meccanica ottimale va rimpiazzata con il necessario ornamento della vera funzione. Imperfezione, caos, caso e obsolescenza non sono da considerare difetti, bensì modi di dare avvio alla spontanea liberazione dalla prevedibilità della perfezione.
Lo steampunk sovverte la fabbrica della coscienza attraverso la bella entropia, creando un impercettibile paradosso tra il pratico e il fantasioso. Questo sogno vivente di tecnologia non è né schiavo né padrone ma compagno d’esplorazione in territori altrimenti inconoscibili del regno dell’arte e della scienza."

Condivido! E' molto difficile, ma non impossibile.
Tecnologia, paradosso ed estetica dunque basteranno per creare "steampunk"?
No, ovviamente. Potrebbero però essere gli ingredienti base ^_^
Il mio è solo un suggerimento. 
Ve ne do un altro:
magari ogni tanto sarebbe bello leggere qualcosa più "PUNK" che "STEAM"! ^^

"Tra chi passa per steampunk, troppi rinnegano il punk, in tutte le sue fogge. Il punk: la valvola che accende i cannoni. Il punk: il calpestato e il lurido. Il punk: l’aggressiva etica fai-da-te. Stiamo accanto ai corpi tremanti degli oppiomani, dei dandy esteti, degli inventori di macchine del moto perpetuo, degli ammutinati, dei vagabondi, dei giocatori d’azzardo, degli esploratori, dei pazzi e dei saccenti. (...) Siamo una comunità di maghi meccanici incantati dal mondo reale e avvinti dal mistero della possibilità. Non godiamo del lusso delle minuzie o del possesso della cortesia; stiamo ricostruendo il passato per assicurarci un futuro.
I nostri corsetti sono chiusi con spille da balia e sotto i nostri cappelli a cilindro si celano feroci mohawk. Siamo sciacalli della moda che si aggirano impazziti nell’atelier del sarto."

^_^
CONCLUSIONI: "La guida steampunk all'apocalisse" non si può non leggere. Io consiglio di darle un occhio soprattutto all'appendice per chi volesse capire meglio il genere. Per uno scrittore rimane un libro di consultazione per un'ispirazione o per mettere le basi ai suoi scritti. 
L'unico difetto che individuo, secondo me, è che prima andavano mostrati gli scenari apocalittici e dopo "la sopravvivenza". Io suggerisco di sfogliarla, all'inizio. Solo quando si è scelto lo scenario poi andare a consultare le varie opzioni del "fai da te".
Alla fine è un lavoro più che apprezzabile.
PROMOSSA ... alla grande!

28 marzo 2011

I Tre Moschettieri - Primo Trailer Ufficiale

I TRE MOSCHETTIERI STEAMPUNK?
Nuova versione (con un cenno di steampunk, aggiungo io!) della sempre affascinante storia dei Moschettieri. D'Artagnan, arrivato a Parigi con la speranza di diventare un Moschettiere, scopre che in realtà il gruppo di miliziani é stato sciolto. Decide comunque di unirsi agli unici tre uomini rimasti fedeli al Re, Porthos, Athos e Aramis, ed insieme a loro proteggere la casa reale dagli attacchi dello spietato Cardinale Richelieu. (Trama da Film.it)

Quello che mi chiedo e domando: chi interpreta MILLA
Ma ovvio, MILADY! ^_^ 
Avremo dunque una Milady De Winter spadaccina. Già nel trailer fa dei balzi come se fosse ancora in RESIDENT EVIL ... ma il regista le ha detto che è un altro film? Mha!
Mi sono sempre piaciuti i tre/quattro moschettieri. Speriamo che questa versione non sia solo effetti speciali e combattimenti ma abbiano curato anche la trama. 
Ho dei dubbi, però...

Il film uscirà a metà aprile.

25 marzo 2011

Captain America: Il Primo Vendicatore - Full Trailer Ufficiale

Il giovane Steve Rogers (ragazzo magro e fragile), durante la Grande Depressione, cerca di arruolarsi per combattere contro i nazisti. Ritenuto non idoneo, si vede proporre dal generale Chester Phillips un programma sperimentale che lo trasforma in un super-uomo, Capitan America.
Dopo tre mesi di addestramento intensivo, viene inviato alla sua prima missione.

Questa in brevissimo la trama di un film che attendo speranzosa ^_^
Intanto il trailer, che mi sembra ben curato. Mi ispira! 
Speriamo!
Arriva in ESTATE!


PER MAGGIORI INFO CONSIGLIO QUI!

24 marzo 2011

Premio Kreativ Blogger Award 2011

La mitica Valentina del sito UNIVERSI INCANTATI e Dilhani Heemba del sito omonimo mi hanno premiata col "Kreativ Blogger"  ^_^
 GRAZIE!!!

banner del Premio
Questo premio comporta la nomina da parte mia di altri 10 blog e dirvi 10 "cose che non sapete di me". 
Inizio con l'elenco dei blog (non nomino i blog che ho già premiato l'anno scorso per lo Sunshine, così da contribuire a dare visibilità ad altri ^_^) :

1 - ZENZERO E CANNELLA perchè non si vive di soli libri ^_^
2 - TRUE FANTASY sono una fan del calderone e qui bolle sempre :D
3 - ALLA FINE DEL SOGNO abbiamo gusti simili ma non identici, così è possibile crescere insieme ^_^
4 - PIANETA EBOOK perchè la carta NON morirà mai ma non si può arrestare il progresso!
5 - MALPERTUIS perchè anche se lo seguo da pochi mesi mi ha già "abbracciata con le sue tenebre"^_^

6 - LARA MANNI onore e gloria soprattutto per l'ultima sua ammirevole idea.
7 - 31 OTTOBRE perchè il suo conto alla rovescia richiede solidarietà. Se la fine è vicina, bisogna stare uniti. Lo stesso vale se invece si ricomincia ^_^
8 - ATELIER DEI LIBRI so romantic ^_^
9 - SHAMANIC JOURNEY clicco e non riesco a non leggere l'articolo ^_^
10 - ZOMBIE come si fa a non seguire un sito che parla sempre e solo di morti viventi? Bisogna nutrirlo in qualche modo, no? ;)

Grazie a tutti voi che siete fonte continua d'ispirazione, riflessione e qualche volta anche solo svago! Un abbraccio!

Ora veniamo alle mie 10 cose segrete o che non sapete ...
1 - Che mi piace il caffèlatte non è una notizia, ma come lo bevo?
eh eh eh :D
2 - Non vado in altalena, ho avuto un trauma da piccola. Colpa di Heidi!
Non so voi ma a me quell'altalena sospesa nel vuoto
mi ha sempre messo un'ansia terribile! :D
3 - Il mio più caro amico "immaginario" è un procione col cuore di gommapiuma
Molti anni fa ho visto Pro solo soletto in un negozio ed è stata subito simbiosi, empatia. I suoi occhioni gentili non mi sono sembrati di plastica ma vivi! Da lì è iniziata una bizzarra amicizia. Dopo 13 anni ancora parliamo ... la cosa più incredibile, però, è che lui mi risponde ;)
Lo porto sempre con me, ovunque!
Qui siamo in Giappone, allo Studio Ghibli.
Pro ha voluto farsi immortalare col robot di Laputa ^_^
Anzi, SUL robot! E le battute si sprecano...
4 - Ho un gatto nero! Lucio ... un altro adorabile amico, lui però non è immaginario ^_^
Era un trovatello, il destino ci ha uniti e nessun mortale mai ci separerà! Oltre a essere un gran curiosone è anche un gran chiaccherone! 
Non è un fotomontaggio! Giuro!
Sono riuscita a mettergli un giacchino con cappuccio.
Lo ha tenuto pochi minuti, però :(
5 - Preferisco la montagna al mare, ma solo perchè sì e no mi reggo a galla! Diciamo così, quell'immensa distesa d'acqua non mi fa sentire a mio agio visto che affogherei quasi certamente.
Oppure, perchè sono gemelli (segno d'aria, non d'acqua). Scegliete voi ^_^
Ecco! Così mi sento abbastanza sicura ^_^
Foto presa QUI!
6 -  Mi piacciono sia il Presepe che l'Albero di Natale! Li faccio entrambi. Una volta lo scrittore Luciano De Crescenzo ha detto che al nord fanno l'Albero e al sud fanno il Presepe ... sarà, allora io sono semplicemente italiana perchè li faccio tutti e due! ;)
In più metto cappellini e addobbi ovunque!
7 - Dei gusti del gelato preferisco le creme (cioccolato, crema, nocciola ...) alla frutta. E la coppetta al cono. Le creme sono più delicate e la coppetta mi permette di gustarmi il gelato con calma. ^_^
... mmm, slurp :P
Foto presa QUI!
8 - Preferisco il Licantropo al Vampiro ^_^ Gli immortali sono noiosi, secondo me! O vogliono passare inosservati, quindi sono noiosi. O vogliono distruggere il mondo, quindi cadono nel ridicolo! Il lupo mannaro invece combatte contro la natura più nobile dell'uomo, e viceversa. Trovo sia più interessante. Io li preferisco. Anche se il mio "mostro" preferito resta lui:
La CREATURA del Dottor Frankenstein
Amo da sempre il romanzo di Mary Shelley
un capolavoro!
9 - Non ho paura del buio e non temo la solitudine. La Luce la porto in me e non mi sento mai sola. Ok, ok! Sto esagerando ... diciamo che ci provo ^_^
Maestro Yoda insegna: "La Forza è con te!"
Una metafora importante, a mio parere ;)
Foto presa QUI!
10 - Amo profondamente il Giappone: la terra, la cultura e il suo straordinario popolo. Fieri della loro storia che onorano in modo esemplare, i giapponesi sono "minuti" di corporatura ma "forti" d'animo. In questo momento difficile, mi sento a loro vicina più che mai.
Pray for Japan
...

Foto presa QUI!

23 marzo 2011

Premio Liebster Blog

Domenica mattina la gentilissima Lithtys del blog
mi ha nominato tra coloro a cui ha dato questo premio che ha come scopo quello di far conoscere i blog più giovani:
banner del Premio ^_^

GRAZIE !!!

In effetti Libri e Caffèlatte ha aperto solo a settembre 2010, quindi è "piccolo" ma già cresce in fretta grazie a tutti voi! Grazie infinite! E' gratificante sapere che quello che scrivo viene letto e commentato, mi riempie il cuore di gioia! E' emozionante condividere ... è fantastica la rete! ^_^

Ora, a mia volta ricambio e segnalo altri blog (devono essere da 3 a 5 e avere meno di 100 lettori fissi):

1 - SCRITTORI IN VETRINA ha aperto da poco, segnala i libri (generi vari) di autori di piccole e medie case editrici. Magari ogni tanto buttateci un occhio. 

2 - TUTTO UN ALTRO MONDO anche Nina ha aperto solo l'anno scorso ma cresce alla grande ^_^ Argomento principale: libri!

3 - FATTI PRESTARE LE ALI libri e non solo. Aperto sempre nel 2010 quindi giovane giovane ^_^

4 - BISCLAVRET un blog dedicato a un Cavaliere d'altri tempi, Sebbene lui sia antico le sue creatrici/scrittrici sono modernissime quindi gli hanno aperto un blog! Mi sembra giusto, io l'ho aperto al mio pupazzo ^_^ Non "pensate" a questo blog come una semplice promozione di un libro, ma più come a un "portale temporale" che unisce due epoche: la nostra con quella del cavaliere.
Provate a fargli qualche domanda del tipo: "Ma lì da te, come si mangia?" e vedrete come vi risponde! O__o

5 - PROCINO KAFE' ... lo so, qui sono di parte! Però "lui" è davvero piccolo (è alto 25 cm) è davvero giovane (è con me da 13 anni) e ha davvero bisogno di farsi conoscere (non sta più nel pelo dalla voglia di dire la sua ^_^)

Ecco fatto!
Grazie ancora a Lithtys per il premio.

Noticina: ho vinto anche un altro premio! ^_^ 
Sto preparando l'articolo ... che felicità! Grazie!


20 marzo 2011

Breathers - L'anonima zombie (S.G. Browne)

Segnalazione, per ora, ma è in lista per l'acquisto ad aprile ^_^

L'articolone con i libri del primo trimestre è quasi pronto, sarà visibile il 2 aprile. Volevo già il primo ma ho un altro articolo ... eh eh eh!
Cmq, siccome ormai sto scegliendo le letture dei prossimi tre mesi (più o meno) questo non mi sembra male. Mi incuriosisce parecchio ...

CASINI EDITORE
INCIPIT
Mi sveglio sul pavimento, avvolto dall'oscurità.
Una debole luce artificiale filtra attraverso una finestra. Un momento, qualcosa non va. Non ci sono finestre in cantina. Comunque, prima di poter affrontare questo dilemma devo capire perchè sono steso in una pozza di liquido che mi sta inzuppando i vestiti.

La quarta di copertina:
La vita di Andy è un casino! 
Diventato da poco uno zombie, è costretto a vivere nella cella frigorifera che i suoi genitori hanno nello scantinato; frequenta l'Anonima Zombie e come se non bastasse non può neanche lamentarsi, visto che la sua bocca è stata cucita al momento dell’imbalsamazione! Ma tutto sembra volgere al meglio quando Andy incontra Rita, una zombie molto carina che si è suicidata di recente, Tom, uno zombie vegetariano al quale dei teppisti hanno rubato le braccia, e Jerry, un playboy con la passione per la pornografia rinascimentale. 
Stanco delle discriminazioni che quotidianamente subisce, in ufficio come al supermercato, Andy decide di intraprendere una class-action in difesa dei diritti di tutti gli zombie. Ma la causa suscita subito un'enorme eco nei media, e Andy diventa presto una celebrità... 
Breathers è una dark comedy sul significato di esser vivi, o meglio di non essere morti, una storia ricca di sofferenza e di redenzione, al pari de Il colore viola o del Nuovo Testamento. Solo con un po' più di cannibalismo!

Ho letto qualche opinione in giro, sembra sia un libro divertente, ironico ma con un sottofondo di "voglia di vivere" che lascia il segno. Staremo a vedere!

Nel sito della Casini ho potuto leggere un estratto e il testo scorre bene, secondo me. 
E' in prima persona, almeno all'inizio. 
Andy si risveglia e trova i genitori nel congelatore. Nel secondo capitolo, la narrazione torna indietro nel tempo a qualche mese prima. Andy inizia a raccontare...
Vi farò sapere ^_^


17 marzo 2011

Paolo Barbieri, Totoro e Japan


GRAZIE PAOLO!

Sucker Punch - Trailer ufficiale

VOLEVO SEGNALARVI QUESTO FILM
SUCKER PUNCH
poster usa
Uscirà nei cinema la settimana prossima!
il 25 MARZO

Sembra un polpettone di vari generi ma sembra anche divertente! Almeno spero! La fotografia è fantastica e c'è tutto! La ragazzina/guerriera sexy con minigonna e calza autoreggente :P (molto manga), katana, mitragliatrici, elicotteri, robot, draghi, carri armati, samurai, vampiri e zombie (forse, ci sono dei mostri cmq) ... viaggi onirici o di fantasia alla Inception ... e cinque oggetti da recuperare!

Un gran bel caciucco, insomma ^_^
Mi incuriosisce.

16 marzo 2011

Il verbo di Raz ... un Mistero!

Un post per la rubrica "Quando manca il caffè" ogni tanto mi scappa ^_^ ... cioè articoli che stanno con un piede in argomento del sito e con l'altro no.
Questo è a metà strada tra il sociale, il gossip e il Mistero ;)

Come molti di voi sapranno, Raz Degan presenta la trasmissione Mistero che va in onda su Italia Uno in prima serata una volta a settimana. E siamo alla seconda edizione, con lui!
Per chi volesse dare una sbirciatina al sito ufficiale di Raz può andare QUI! 

E chi volesse vedere qualcosa su Mistero può andare QUI!

Ora, non starò qui ad aggiungere TROPPE polemiche a quelle che già ci sono state, mi limiterò a dirvi brevemente la mia opinione prima di parlare della trasmissione vera e propria ^_^
Siamo in Italia e non vige la coerenza!
Non vige la meritocrazia!

Se prima facevi il fotomodello, adesso presenti una trasmissione che, di regola, dovrebbe essere gestita da "esperti del settore" ma probabilmente Italia Uno considera gli argomenti trattati "poco seri".
Quindi chi abbiamo oltre allo gnokko?

Un ex "presentatore di cantanti" e conduttore radiofonico, Daniele Bossari, che sebbene non sia malvagio deriva pur sempre da tutt'altro ambiente, la musica. Poi c'è Marco Berry che è un personaggio "eclettico", lui passa dalle Iene ai trucchi di prestigio con Danger al mondo degli Invisibili (francamente quest'ultima trasmissione ha tutta la mia stima).
Poi nella squadra abbiamo un Pinketts, cioè uno scrittore noir. Non ho mai letto nulla di suo quindi non so se la sua popolarità sia meritata ma, a parte questo, che ci fa uno scrittore di noir a Mistero? E Faletti allora, perchè lui no? Mha! Forse il Signor Pinketts ha voluto passare dalla teoria alla pratica, non vedo altra motivazione ^_^
Per fortuna hanno inserito anche Alessandro Cecchi Paone forse l'unico, a mio avviso, con un CV degno di avere un posto in una trasmissione dei generi che tratta Mistero.
O meglio, IN TEORIA!
Io parlo dei presupposti che avrebbe dovuto avere Mistero!
Ma veniamo alla New Entry: MELISSA P.

Melissa P.?
Perchè?

E' un Mistero!

La scrittrice ex-lolita di romanzetti mezzo pornografici (non è un mio giudizio ma dello stesso editore), che ultimamente (gennaio 2011) era anche in polemica con la casa editrice FAZI che a suo tempo l'ha consacrata "scrittrice di successo" mentendo spudoratamente sulle vendite, adesso fa l'inviata speciale!
(Da 3 milioni di copie "forse vendute" a 2 "forse realmente vendute" c'è in mezzo solo UN milione di menzogne! Ma "si dicono cose ..." vabbe'!)

MELISSA P. PRIMA
Fare vedere le natiche la scrittrice è un duro lavoro! ;)
MELISSA P. OGGI
Finalmente ha un suo spazio in prima serata.

Finalmente le sono stati riconosciuti i suoi meriti.
Infondo, "cento colpi di spazzola prima di andare a dormire"
ogni sera dal 2003 a oggi non è stata roba da poco.

Infondo, fare le carte da Victoria è stata ardua prova!
COMPLIMENTI!
Comunque non crediate che Mel ;) sia l'unica. 
La sua "carriera" mi ha subito riportato alla memoria un'altra famosa attrice, una grande interprete i cui film sono diventati cult, ops!
Ebbene sì! Lei, la mitica CLAUDIA KOLL!
La Signora Koll OGGI!
Non sia mai che io mi permetta di criticare si chi ravvede,

sempre se di "errori involontari" si tratta.
Non credo molto nell'ingenuità in questi casi.
E comunque se ha "visto la LUCE" Beata lei.

Però mi chiedo perchè a noi italiani piacciano tanto i
FAN DEL "CLUB DI SANT'AGOSTINO"!
MELISSA e CLAUDIA (ma ce ne sono molte/i altri): due ex ragazzacce oggi rispettabili professioniste, devote alla nuova e luminosa Via che si "è mostrata" loro in virtù dei sacrifici e del duro lavoro di anni e anni ... già! 
DURO, duro ... ma quanto duro lo sanno solo loro ;)

A questo punto, il fatto che Raz fosse stato accusato di possedere/spacciare/fare uso di varie droghe nel lontano 2002 non mi dice più nulla! (Non entro nel merito, sarà vero sì o no non spetta certo dirlo a me!)
Comunque sia Raz, alla peggio, Benvenuto al club di Sant'Agostino! 
^_^
Gesù "compagnone" dal film DOGMA
Se non lo conoscete, dovete vederlo!
Uno dei pochi film satirici fatti davvero bene.
Insomma, Mistero ha nel suo gruppo un cast di varia estrazione ma

è giusto giudicare SOLO i servizi trasmessi
Non trovo corretto crocifiggere le persone a causa di 
forse-chissà-potrebbe-ma.non.è.vero-sono tutte fanfalucche ecc. 
notizie da GOSSIP

Chi sono io, chi siamo noi, per giudicare?
Magari facciamo parte del Club e non lo sappiamo ;)
Quindi Non si fa! E' sbagliato! ^_^

Ecco perchè mi limiterò a seguire le puntate con mente sgombra dai pettegolezzi, e ascoltare e riflettere ... 
Simulazione di fanciulla pensante ^_^
MENTRE IO PENSO, ASCOLTATEVI UNA CANZONE MITICA 
SEMPRE IN ARGOMENTO DI "CHI BEN PENSA" ^_^
POI PERO' TORNATE QUI, IO VI ASPETTO!

Ebbene, dopo circa dieci puntate (ne ho viste 6 o 7, aimè alcune le ho perse) devo dire che:

RAZ non è terribile come presentatore, però preferivo Ruggeri! Devo ammettere che alcuni dei suoi servizi da inviato sono interessanti ma lo amo profondamente quando lancia le sue perle di saggezza!
Lo confesso: guardo tutta la puntata per il messaggino "da cioccolatino" finale, quando parte la musichina...
plin plin plin, plin plin plin ... la sentite? 

Bene allora siete pronti per il 
Verbo di Raz:
"... esploriamo il mondo ignoto, quello di ieri
di oggi e, speriamo, anche di domani."

SAM: Scusa Raz, come fai a esplorare l'ignoto che ha ancora da venire?
Se è futuro è già di per sè ignoto ma, anche con tutta la buona volontà,
NON puoi esplorarlo! O no?
"Esiste una cosa che volete fare da tanto tempo
ma la mente trova sempre la scusa per rimandare?
Fatela!
L'azione in sè ha il successo, il genio e la magia!"

SAM: Grazie Raz, hai ragione. E' dall'inizio della puntata che mi scappa di andare al bagno!
"Solo coloro che rischiano di spingersi troppo lontano
possono scoprire quanto lontano si può andare!"
SAM: Oooh! °O°
Allora, vediamo se ho capito bene il consiglio di zio Raz.
Coloro che rischiano: Perchè rischiano? Non dovrebbe essere una scelta?
Di spingersi: ma allora è una scelta! Altrimenti sarebbe una spinta! Uno o viene spinto o si spinge, Raz!
Troppo lontano: "troppo" rispetto a cosa?
Possono scoprire: possono? Io qui avrei usato "rischiano".
Quanto lontano si può andare: Be', Raz, con l'aereo oggi vai in tutto il mondo!
"Il mistero non è più un mistero se non è un mistero ...
mistero! (risatina sfottente)"
SAM: MHA! 
IL VERBO DI RAZ PER ORA LO TERMINO QUI, MA PROSEGUIRA'

Tornando agli altri inviati, invece:
BOSSARI se la cava ma è un po' troppo "sensibile, gentile e suggestionabile". Voglio dire, Daniele quando ti dicono che vedono un angelo al tuo fianco non fare quella faccina impressionata come se fosse vero!
Dai, su! Per cortesia!
Terry Johnson ti chiede se senti la brezza di vento perchè è l'angelo???... Ma scherziamo!
SVEGLIA DANY, SEI IN UNA COLLINA 
NEL MEZZO DI UNA VALLE VENTOSISSIMAAA!
In più ti dice di parlare con "lei" (il tuo angelo) in enochiano
Cosaaa? Com'è possibile?
La lingua enochiana è stata inventata da Kelley nel 1550 circa. Lo sanno tutti!
E' come dire che se parli in una delle lingue elfiche del mondo creato da Tolkien, l'elfo, che tu non vedi ma che ti sta vicino, ti sente ... Dany, ripigliati un po'! Oppure il Klingon, altra lingua inventata.
Un conto è complimentarsi con l'inventiva di uno che crea una lingua, un altro è credere che, siccome porta un nome "biblico" (Enoch), allora sia "mistica".
Dany, un consiglio: un pochino più di grinta non guasterebbe il tuo "personaggio" da bravo ragazzo, anzi! Soprattutto nell'ambiente di veggenti-guaritori-mistici ecc. dove uno è costretto a credere che l'altro sia in buona fede e che non ti stia palesemente pigliando in giro!

BERRY mi piace. E' "aggressivo" ma mai offensivo. I suoi servizi sono ben gestiti. Una sola domanda: perchè ogni tanto salta fuori un vecchio servizio di Danger? Perchè riciclate senza dirlo, però? 

PINKETTS gestisce i servizi come un real detective con tanto di sigaro, cappello e sax di sottofondo! Un uomo vissuto, che ha visto tutto nella vita ... un clichè! "Interpreta" anzichè spiegare quando parla, cosa alternativa che a me non dispiace ma credo anche sia fuori tenore per una trasmissione che dovrebbe cercare di spiegare i misteri e non gli omicidi ^_^
SAM: Senta, ma il cappello non se lo toglie proprio mai? :P
CECCHI PAONE è un mito! E' cattivissimo! Non ne fa passare una, ma nemmeno una frase, a nessuno! Coglie la virgola sbagliata, soprattutto con chi dice di vedere i fantasmi o crede si essere stato "rapito" dagli alieni! E' scettico ma rispettoso. Ha il corretto approccio, a mio avviso. E poi chiede sempre la cosa che chiederei anch'io: "Ha qualche prova, o dobbiamo fidarci della sua parola?"
Qui spiegava quanto sia sbagliato parlare di FINE DEL MONDO NEL 2012
con superficialità e in modo catastrofico
.
Concordo! C'è gente facilmente suscettibile, Bossari in primis :P
Rischiamo il suicidio di massa, com'è già accaduto in passato.
Rischiamo di crearci NOI DA SOLI la fine!
RAZ va in giro per il mondo ... apprezzo molto i suoi contributi solo che mi sembrano più "Alle falde del Kilimangiaro" che "Mistero" tutto qua!
Raz in versione wild
MELISSA P. sta imparando. Anzichè arrivare a una trasmissione "già imparata" sta facendo la gavetta in prima serata! Vabbe'! Stendo un velo pietoso!
Senti, Mel, vista l'opportunità che ti è stata data senza "meriti oggettivi" rimboccati le maniche e fai del tuo meglio. Non credo serva ricordarti che ci sono donne che si sbattono davvero tutta la vita, con lauree e anni di giornalismo serio, che non arrivano nemmeno a essere nominate in tv. Vedi tu!
Se Pinketts ha il cappello
Mel ha l'impermeabile ^_^
AYO e GULLA' invece mi piacciono molto, hanno un approccio esclusivamente scientifico che denota professionalità. Per fortuna, Cecchi Paone non è solo ;)
Adoro le sue spiegazioni sulla veridicità dei filmati
 ^_^
ADAM KADMON ... già, proprio lui! L'uomo misterioso che crea un filo conduttore tutto suo intorno ad alcuni avvenimenti che accadono nel mondo e adora il complotto is back!
I suoi fan hanno creato un sito QUI dove sono raggruppati tutti i video con le sue teorie, che sono interessanti ma sono anche da prendere con le dovute pinze/precauzioni perchè, alle volte, le spara grosse ... diciamolo! :D
Mi piace il fatto che abbia creato un mistero intorno alla sua persona, è intrigante (o forse, come dice lui, necessario). Anche alcuni suoi video mostrano un punto di vista di uno che si è documentato, cosa che apprezzo. Alla fine, poi, i messaggi che lancia di "pace-amore-fraternità" non si possono non condividere per quanto oggi giorno suonino semplicistici.
Peccato che il tizio e la voce non gli appartengano, almeno secondo me!
Sarebbe un folle, altrimenti. Se davvero vuole restare "anonimo"
le regole sono ben poche: volto e voce di altri, la prima!

Un abbraccio ^_^
Per chiudere in bellezza non manca che RACHELE RESTIVO...
Se clicchi SUBITO sul sito di Rachele senza finire l'articolo, 
sappi almeno che sei un maniaco! :P

Lei interpreta aforismi famosi mentre gira e gira e rigira tra vento e lustrini. MHA!

Secondo me, è sprecata! Potrebbero affidarle dei servizi esterni. Infondo, come si apprende dalla sua biografia, lei è giornalista professionista! Perchè dunque gira come una trottola e basta? Mistero!

CONCLUSIONI: Mistero non fa schifo ma potrebbe essere meglio! Una minoranza di servizi, solo una minoranza, sono decenti! La maggior parte è roba vita e rivista. Alcuni sono RICICLATI, altri anche sfiorano il comico e l'inutile come il servizio sulla sciura inglese del corsetto ...
??? ESCLUSIVO ???
MA SE IL SERVIZIO ARRIVA DA GUINNESS WORLD RECORDS 2008!
Da noi in Italia la trasmissione era "Lo show dei Record" condotto dalla D'Urso

QUESTO E' UN SERVIZIO RICICLATO!
E poi dov'è il mistero?
Che cavolata!
Come al solito, è uno spreco!
Ci dobbiamo forse accontentare? MA ANCHE NO!
C'è di meglio ... che peccato però!


NOTA FINALE sulle DONNE: ... e poi le femministe si lamentano della "mercificazione del corpo della donna"? Ma se sono "alcune" donne per prime a mettere davanti "le rotondità e gli orifizi" prima del cervello che caspita continuiamo a lamentarci? 
Dovremmo cominciare a RI-classificare le donne, secondo me! 
E' troppo comodo far carriera così (con le marchette) per poi dire "ipocritamente" in pubblico: "Eh, no! Non si fa! Noi siamo stufe di essere trattate così!"
E' una presa in giro doppia, sennò!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...