25 giugno 2011

ePUB per la produzione di ebook multimediali

Un post dedicato a CHI VOLESSE AUTOPRODURSI ^^
Un post per chi ancora NON sa che ESISTONO ANCHE GLI EBOOK e non solo la carta ... ma soprattutto un post per RIBADIRE che gli EBOOK NON sono solo la versione elettronica dei libri cartacei! NO! Gli ebook possono anche essere semplicemente quello ma il loro POTENZIALE è in realtà SCONVOLGENTE perchè gli ebook hanno LA MULTIMEDIALITA'!

Pensate a COME ERAVAMO prima, senza internet e cellulari, senza Facebook e YouTube ... eppure non mancavamo certo di comunicazione, o no? E allora perchè c'è ancora chi va in giro dicendo "ebook=testo elettronico e nulla più"? Oggi che la comunicazione la portiamo in tasca? Mistero!

Comunque, nel canale dedicato EbookLabItalia ci sono tutti gli interventi in versione integrale della convention che si è tenuta a Rimini in marzo (ho preso parte anch'io, come si sul dire "io c'ero!^^" è stata illuminante! QUI!QUI! e QUI!)! 
Vi suggerisco di dare un occhio, intendo al canale e poi se volete anche ai miei post. Mi rivolgo SOPRATTUTTO a chi con la carta è sfortunato, cioè NON trova l'editore disposto a pubblicarlo se non a pagamento! 

NON FATELO
NON CONFONDETE UN EDITORE CON UN TIPOGRAFO!

Mi rivolgo anche a chi ha trovato il micro-editore onesto che però stampa 350 copie e non le distribuisce perchè non può sobbarcarsi i costi ... ma perchè non fare ANCHE un ebook? Tra una presentazione e l'altra intanto avete anche l'ebook che gira nella rete, perchè no? E' un extra! 

Però non create il file word convertito .pdf o ePUB e basta! 
CREATE UN'ESPERIENZA DI LETTURA!
Create i collegamenti con MUSICA E VIDEO, inserite IMMAGINI e "voi stessi" che leggete il testo, ad esempio ... create UN EBOOK VERO
La sola limitazione è la vostra fantasia^^

Che aspettate?
Francesco Leonetti, nel suo ottimo intervento, spiega anche che finalmente l'ePUB supporterà la multimedialità! 
Il mio è sempre e solo un suggerimento ^^
Esiste anche quest'opportunità, questo è tutto!


LO SAPEVATE CHE:
C'è chi si è autoprodotto e ha venduto 1 MILIONE di ebook su AMAZON^^ 
La recente notizia la trovate QUI!

24 giugno 2011

Priest: Il Prete

Può un film essere superbo per qualità d'immagine ed effetti speciali, avere una buon cast che sa il fatto suo sulla recitazione eppure mancare di quel qualcosa per cui alla fine pensi "Bello, peccato però perchè poteva essere fantastico. Manca qualcosa..."? 
Ecco, questo è il caso!
Locandina nostrana
Locandina Australia
lo sapete, ho un debole per le moto ^^
Questa è stupenda!
PRIEST ossia PRETE è un film uscito in giugno al cinema per la regia di Scott Stewart con Paul Bettany, che mi piace (il personaggio di Silas nel Codice Da Vinci è indimenticabile ^^), Cam Gigandet (l'ho apprezzato più che altro in The Experiment e in Pandorum anche se ha recitato in altri film come Twilight e Burlesque, quest'ultimo è almeno un musical accettabile^^) e poi c'è LUI: il SUBLIME KARL URBAN che, scusatemi se sono di parte, ma dopo ruoli come Eomer nel Signore degli anelli, "Bones" in Star Trek e Lord Vaako nelle Cronache di Riddik è nella mia Top Class^^
Una cover del fumetto inglese della TOKYO POP
Arriva da un fumetto COREANO Priest-Hangul: 프리스트 di Hyung Min-woo. Il primo numero è del 1998, è ancora in corso (nel senso che non è finito, alla fine spiego meglio). Per noi in Italia è pubblicato da JPOP. Le tavole dell'autore hanno suscitato interesse non solo per l'ambientazione IBRIDA WESTER-DARK FANTASY-HORROR ma anche per le angolazioni scelte che sono inusuali per un comic.
Poi, a mio avviso, anche per l'essenza della trama che NON è propriamente quella del film! Come spesso accade, il film è stato ammorbidito e reso più commerciale esattamente come "La bussola d'oro" di P. Pullman.

Il SITO con i volumi fin ora QUI!

TRAMA del film: Una guerra tra umani e vampiri è stata vinta, in passato, grazie ai Preti, guerrieri-sacerdoti con poteri speciali che sono risultati essere gli unici in grado di uccidere i vampiri. Splendida la narrazione fumettosa della guerra.
I vampiri sono ben lontani dal luccichio del meyerismo. Qui sono mostri alla Resident Evil che non ispirano allo sbaciucchiamento... figuriamoci al matrimonio ;)


"Bella, dammi un bacetto!"
ah ah ah
 

Oggi (un futuro non ben precisato), i superstiti umani vivono in città roccaforte gestite da un Ordine religioso molto potente, una sorta di Grande fratello che richiama il popolo alla confessione "spontanea" in cabine apposite più volte al giorno (soldati armati si assicurano che tutti si confessino). L'Ordine controlla tutto, governa i corpi e le anime. I Preti sono stati "gentilmente" invitati ad andare in pensione dopo la guerra perchè non c'era più bisogno del loro operato. In realtà, com'è accaduto per i Templari, essendo divenuti troppo potenti sono stati usati e poi gettati via.

Cathedral City 
Il tatuaggio sul volto mi piace molto^^
Ma i vampiri esistono ancora. Il sacerdote Ivan Isaacs (Bettany) scopre che la sua famiglia, il fratello con la moglie e la figlia, sono stati uccisi e la nipote rapita. Venendo meno alle disposizioni dell'Ordine esce dalla città (assolutamente proibito per un Prete) per fare giustizia e salvare la nipote.

Quanto è claustrofobica, cupa e "umida" la città, molto simile a Blade Runner, tanto è arido, con spazi aperti e sconfinati l'esterno. Anche l'ombra è netta: la città è al buio, l'esterno sotto un sole "feroce".



Le scene con la moto sono superbe^^ anche se ricordano molto Star Wars-Episodio II-L'attacco dei Cloni. Anche le moto hanno un design poco verosimile (sarebbero un po' scomode in realtà) ma esteticamente di buon impatto visivo.



Il Prete scoprirà che un vecchio amico sacerdote non è caduto durante la guerra (Urban), è "passato" al nemico creando una nuova razza di vampiri ed è intenzionato a convertire/sterminare gli umani nelle città.

Karl Urban (Black Hat) vampiro cowboy^^
Come finirà?
La trama è più o meno questa, ovviamente non dico altro per non rovinare la visione del film. 

Mia opinione: a me è piaciuto! Ma manca "quel qualcosa" (dopo lo dico, tranquilli^^).
E' una buona trasposizione cinematografica di un fumetto. Questo è quanto.
Se ci sono delle scene un po' forzate o combattimenti poco verosimili credo sia solo perchè deriva da un fumetto. Forse hanno voluto trasportare le tavole sul grande schermo.

Un'altra nota negativa è che ci sono pochi imprevisti, è per la maggior parte "liscio" come da copione. Ci sono battaglie visivamente bellissime ma poco vissute dal Prete. Sembra già che sappia che tanto vincerà lui. Soffre di più durante alcuni dialoghi.
Purtroppo è scontato un po' tutto, anche il finale.
Purtroppo ci sono molti richiami ad altri film del genere e alla fine ti sembra quasi tutto "già visto".
E purtroppo manca sempre "quel qualcosa"^^

CONCLUSIONI sul film: In ogni caso, PRIEST lo PROMUOVO perchè rimane un buon film d'intrattenimento, da vedere almeno una volta. Poteva essere un capolavoro se osavano di più, forse, e se tenevano una cosuccia (motivo per cui manca il qualcosa) che nel FUMETTO era originale. Forse oggi non lo è più tanto, ma si sarebbe giustificato con l'anno di produzione che ricordo essere il '98!
Indizio: creature con lunghe ali piumate^^


LA COSUCCIA del FUMETTO: C'è una sostanziale differenza tra il film e il fumetto che mi ha lasciata perplessa. Nel fumetto NON ci sono i VAMPIRI ma gli ANGELI CADUTI
Quelle creature/mostri sono angeli dannati. Quindi non è così scontato che sia un Prete il protagonista, l'autore ha scelto un personaggio scomodo perchè in perenne CONFLITTO tra BENE e MALE, tra FEDE e DUBBIO!

Quando l'ho scoperto sono stata tentata di leggerne qualcuno peccato poi che abbia saputo che la serie è stata interrotta ... che tristezza!
Al momento siamo fermi al sedicesimo volume! E non trovo notizie che diano una speranza sul proseguo da parte dell'autore coreano. E' davvero un peccato perchè il fumetto sembrava avere una trama più matura e meno commerciale del film. Una trama che sembra arrivasse alla blasfemia, alla dissacrazione e chi più ne ha più ne metta! Ecco un link QUI! con delle opinioni di lettori, se vi incuriosisce dategli una sbirciatina.
Mancanza di creatività dell'autore che si è spinto troppo oltre e non sa più dove andare a parare o altro?
Mha! Chissà!

Rimane il fatto che il film si distacca molto dal fumetto, ecco dunque perchè c'è quel qualcosa che non torna! Sostituendo gli Angeli Caduti con i Vampiri si è snaturata l'essenza che era perno della trama. Il PRETE e il suo CONFLITTO sonno LA TRAMA del fumetto! Nel film sembra mosso solo dal bisogno di ritrovare la nipote... il conflitto NON c'è!
L'unico dubbio, se così vogliamo chiamarlo, che gli viene è che anche senza essere un Prete "ufficiale" del Clero rimane un sacerdote fedele a Dio. Non è di molto spessore.

Forse quando si prende una storia, da un fumetto o da un libro, e la si modifica per il cinema la si DOVREBBE SOLO ADATTARE e NON SNATURARE! Altrimenti l'effetto è questo:
"Bello ma manca qualcosa..."

TRAILER 

20 giugno 2011

At the End of the Day - Un Giorno Senza Fine (trailer)

Un film italiano che non è un "panettone" ... e ancora non ci credo^^
Ogni tanto fa piacere vedere che il cinema italiano NON è fatto solo dalle commedie per cerebrolesi di Boldi e De Sica e per fortuna! 

Locandina
Ecco qui un trailer che mi ispira MOLTISSIMO, il film è "AT THE END OF THE DAY - UN GIORNO SENZA FINE"ed è per la regia di Cosimo Alemà con Stephanie Chapman Baker (che interpreta Lara), Michael Lutz (Uncle), Neil Linpow (Riko), Sam Cohan (Alex), Tom Stanley (Thomas), Monika Mirga (Diana), Valene Kane (Monica), Andrew Harwood Mills (Chino), Daniel Vivian (Vinnie), Michael Schermi (Raw).

TRAMA: Una partita di Soft-Air tra amici, Alex, Riko, Chino, Thomas, Diana e le sorelle Lara e Monica si rivelerà presto una vera e propria gara per restare vivi. 
I ragazzi non sanno che la locazione scelta per la partita è in realtà una ex-base militare dove avvenivano "esperimenti" segreti e che c'è ancora qualcuno ...
Il SITO UFFICIALE lo trovate QUI!

Io lo vedrò, quando fa caldo un action-horror ci sta ^^
Vi farò sapere.

IL 22 LUGLIO AL CINEMA

17 giugno 2011

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2: Final Trailer

CI SIAMO!
MANCA POCHISSIMO
AL GRAN FINALE^^

Questo credo sarà l'ultimo trailer. A distanza di un mesetto, ormai, non resta che attendere l'uscita della seconda parte dei DONI DELLA MORTE
Che emozione!
Prevedo lacrime a fiumi!


15 giugno 2011

EverWorld 6 - Inseguiti dagli Hetwan di K.A. Applegate

MONDADORI
Arrivata a metà dell'opera della Applegate mi sembrava giusto fare un post dedicato. Non mancherò comunque di farne uno bello corposo appena finirò la saga che si compone di 12 libri! ^^
Ho intensificato la lettura, spero di chiudere il ciclo entro l'anno.


Di che parla in generale EverWorld?
Ogni libro è narrato da uno dei quattro personaggi principali: David, Christopher, Jalil ed April.
Tutti si conoscevano (chi più, chi meno) grazie a una persona "comune" Senna, la sua scomparsa li strappa al mondo "normale" portandoli in EverWorld d'improvviso scatenando così l'inizio di un'avventura mozzafiato.

EW non è un mondo "alternativo" come Narnia ma è UN ALTRO UNIVERSO. Il trascorrere del tempo non è in sincronia col nostro, esiste la magia e le creature mitologiche hanno forma e volontà proprie.

All'apparenza sembrerebbe un gran pastone ma è invece ben gestito dalla Applegate che mostra attraverso il POV dei quattro ragazzi, sempre e solo uno e diverso per ogni libro, sia il mondo e le sue creature sia i protagonisti. Questi ultimi si definiscono nel tempo attraverso i ricordi e le nuove esperienze che vivono in entrambe le realtà. E' anche molto divertente "leggere" con gli occhi dei diversi ragazzi come si "vedono" reciprocamente. 
Anche se il personaggio FULCRO è SENNA (tutti ne parlano, tutti la cercano), al momento rimane ancora ai margini. E' comparsa in un libro di questi primi sei ma non ancora come protagonista. 
Confido nei prossimi ^^
Libro Primo
SENNA E' SCOMPARSA
Come fanno a entrare e uscire da EverWorld?
Se vi ricordate Le Cronache di Narnia, i ragazzi entrano in un armadio o in un quadro e d'improvviso sono a Narnia. Lo scorrere del tempo in Narnia non è collegato, infatti alla fine del libro "Il leone, la strega e l'armadio" sono trascorsi molti anni in Narnia ma quando tornano nel mondo reale pochi istanti.
In EVERWORLD invece NON è così!

David, Chris, April e Jalil esistono in entrambe le realtà che procedono ognuna per contro proprio ma non sono sincronizzate, come dicevo.
Nel mondo reale rimane una sorta d'impronta dei ragazzi che va a scuola, al lavoro, che vive insomma.
In EverWorld non sanno cosa stanno facendo nel mondo reale e affrontano la giornata tentando di sopravvivere ai nemici. Ma quando dormono, che sia notte o giorno non importa, ritornano alla loro vita in un momento qualunque riprendendo in gestione la propria volontà con tutte le conseguenze.
Conseguenze non sempre piacevoli.
Solo allora scoprono quanto tempo è trascorso, alle volte una settimana, altre poche ore, e anche che cosa è successo.
Tentano di porre rimedio, se possibile. Almeno così era all'inizio.
Purtroppo però, di libro in libro, hanno sempre meno ricordi del mondo reale perchè restano sempre più in EverWorld. Questo causa una sorta di passività ormai agli eventi della loro vita che sembra destinata a precipitare.

All'inizio era divertente, si ritrovavano nella realtà e le scenette comiche mi facevano sorridere (David rovescia un vassoio addosso a una signora mentre è di turno al pub, per citarne uno) ma col trascorrere dei libri si percepisce un crescendo d'angoscia poichè comprendono che la loro "reale" vita gli sta sfuggendo via.
E poi sono tormentati da numerosi dubbi: Che succede se in EverWorld muoiono? E se hanno un incidente invece nella realtà, in EW svaniscono? Senna li ha scelti, ma per fare cosa? Tutto quello che accade in EverWorld avrà ripercussioni di qualche sorta?
E molti altri ancora ...
Libro Quinto
IL REGNO DEI FOLLETTI
Dopo sei libri ancora HO VOGLIA DI PROSEGUIRE ^^
La curiosità cresce ... molte domande hanno avuto una risposta ma nel frattempo se ne sono create di nuove. Com'è giusto che sia. I "cattivi" hanno dei motivi, non sono "cattivi e basta" e Senna si intuisce non essere un'amica come sembra. Per April è ancora peggio, Senna è la sorellastra!
E' tanto bella quanto potente e determinata ma a fare cosa?
Vi saprò dire!

Di seguito Incipit, trama e conclusioni di "INSEGUITI DAGLI HETWAN"
Dettaglio SESTO LIBRO
INCIPIT 
(extended con un anticipo del primo capitolo)

LA QUIETE PRIMA
DELLA TEMPESTA

Mi guardai intorno, e adesso c'era luce...
Il primo pensiero, la prima idea fu di avere davanti una donna bellissima. E, nonostante la faccia che mi si stava gonfiando a vista d'occhio, nonostante la fifa blu, nonostante la rabbia che sentivo contro Jalil e David e anche contro April, sebbene non avesse fatto o detto niente, nonostante tutto questo, ero incantato. Attratto.
L'angelo era bello, con un viso dominato da immensi occhi verdi e luminosi, incorniciato da riccioli d'oro, con una bocca ben disegnata, labbra carnose e denti bianchi e brillanti.
E solo allora, solo dopo essere stato travolto da quella prima ondata di un'improbabile lussuria dei sensi, solo allora mi resi conto che quell'angelo era un uomo.
«Buona sera» disse con una voce al cui confronto i più bei gorgheggi di April sembravano il gracidio di uno stagno di rane. «Il mio nome è Ganimede...»
Restammo a bocca aperta.
Era alto, ma non alto come Loki. E non certo così spaventoso. Era praticamente quasi nudo. L'unica cosa che lo copriva era una specie di lieve drappo bianco che sembrava sempre sul punto di scivolare giù dai fianchi stretti...
Ganimede si avvicinò...
«C'è cibo. C'è vino. C'è amore. "Ogni tristo pensier caschi: facciam festa tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia..."»
«"Di doman non c'è certezza"» concluse April.
Ganimede sembrò sorpreso.
«Sì. Come dici tu, è meglio fare festa, mangiare, bere, stare in allegria, perché non c'è certezza nel domani.»

CAPITOLO I
Dunque, in pratica, le cose ci stavano andando piuttosto bene. Eravamo scappati dal Regno dei Folletti, il che non era stato facile come potrebbe sembrare. Avevamo evitato di essere inceneriti da Nidhoggr, il drago grande come Rhode Island, di guardia alla porta posteriore dell'allegro mondo degli Inferi di Hel. Avevamo venduto il nostro mezzo satiro con un buon margine di guadagno (a dire il vero, noi non avevamo pagato niente per averlo...). Avevamo creato la prima società di telecomunicazioni di Everworld, nel Regno dei Folletti, in cambio di un paio di grosse manciate di diamanti.
Eravamo un gruppo di adolescenti ricchi, allegri e spensierati.
E sarebbe stato tutto perfetto, roseo e dorato, se non avessimo avuto alle costole un sacco di gente: Loki, divinità nordica dalla progenie schizofrenica; Hel, sua figlia, mezza morta e putrefatta e mezza viva e mozzafiato; il secondo figlio di Loki, il Serpente del Midgard (al cui confronto Nidhoggr sembra un girino); Fenrir, il figlio-lupo di Loki, grosso abbastanza da mangiarsi e digerirsi un sofà tutto intero; e infine Merlino, che non è figlio di Loki e probabilmente non è nemmeno cattivo, ma che è pur sempre capace di far tornare in vita un cinghiale arrostito e mandarlo a scannarti.
E adesso, mentre i miei occhioni ancora, pieni di sonno si aprivano a fatica, mentre venivo strappato contro ogni mia volontà dal mondo reale (dove stavo cercando di convincere una ragazza in una chat room su Internet che avevo venticinque anni e avevo fatto i miliardi con i software), adesso, dicevo, mi resi conto improvvisamente che c'era un'altra piccola questione, una cosa da nulla, una nuvoletta nera che rabbuiava la mia visione del mondo altrimenti rosea e serena: eravamo entrati nella terra degli Hetwan.

TRAMAQuesta volta il narratore è Christopher, il mio preferito^^ Il gruppo arriva nella terra degli Hetwan. (Chris dice: "Sono alieni, gli Hetwan. Alti più o meno come un nano. Forse un nano e un quarto. Hanno occhi da mosca e intorno alla bocca tre appendici, simili a piccole braccia, che, non smettono mai di afferrare non si sa cosa nell'a-ria, forse insetti... E hanno le ali."
Conoscono anche  l'ANGELO Galimede, Chris lo descrive così: "Si vedeva ogni singolo muscolo sotto la pelle luminosa, ma non era un Mister Muscolo, un palestrato, uno gonfiato con gli steroidi. Anzi, era piuttosto magro, sebbene non proprio scarno.
Quando si muoveva, si percepiva tutta la sua potenza. Dava l'idea di uno che sarebbe riuscito a passare attraverso un muro di mattoni. Ma dava anche l'idea di uno che si sarebbe spostato per non schiacciare una formica.
Guardai David di sottecchi. Anche lui lo ammirava con gli occhi sgranati e la bocca aperta. Aveva un'espressione considerevolmente stupida. Jalil continuava a deglutire nervosamente.
April guardava Ganimede con ammirazione franca e palese. Se lo divorava con gli occhi. Era patetica. Stava sbavando." 
Faranno conoscenza con Dioniso, con cui Chris si prenderà una bella sbronza ^^
Un nuovo passo verso la scoperta sulla natura di Senna si compie mostrando altre creature di questo mondo fantastico che è Everworld. Un nuovo passo che li porterà fin sull'Olimpo da Zeus.

CONCLUSIONIQuesti libretti sono FANTASTICI! Quando poi parla Chris è ancora meglio! Mi divertono, mi distraggono e non mi stufano mai. Li hanno etichettati erroneamente come "età di lettura 8 anni", ma questo capitolo è un'altra conferma che IN REALTA' sono per TUTTI
Inseguiti dagli Hetwan poi è gestito da Chris che non fa che pensare al sesso, non mi sembra tanto per  un bambino di otto anni! Secondo me, sicuramente sono per un pubblico giovane (più o meno adolescente) ma non sono certo libretti "innocenti" come Geronimo Stilton! 
A mio avviso, sono d'evasione anche per un adulto che cerca una lettura di genere fantastico spensierata, rilassante e di totale svago.
Davvero dei gioiellini. 
PROMOSSO/I
... e la lettura prosegue^^


12 giugno 2011

Tutti i LIBRI di Libri e Caffelatte^^ (recensioni)

Le vacanze si avvicinano così ho pensato di fare un POST RIASSUNTIVO sui libri che ho letto e recensito con un'anteprima sulle prossime RECENSIONI e LETTURE ^^

LISTONE DI 31 LIBRI 2010
LO TROVATE QUI!

 

LISTA DEI LIBRI 2011
PRIMI 12 LI TROVATE QUI!


PER i primi giorni di LUGLIO sarà pronta la SECONDA LISTA con altri libri che uniscono il nuovo trimestre, in anteprima vi metto l'immagine. Alcuni di questi sono già RECENSITI, in ARCHIVIO (aprile-maggio-giugno) li trovate. Altri ci saranno presto ^^



In lettura, al momento, sono:

BISCLAVRET
Storia luminosa di tempi bui
MIA SEGNALAZIONE QUI!
Mi sta piacendo MOLTO^^  
E' scritto non bene, benissimo! Il linguaggio usato denota una cura che raramente ho visto. La storia è originale, divertente e si snoda in modo brillante! Fare la recensione sarà un vero piacere!

ANGELOLOGY
La mia segnalazione con INCIPIT, TRAMA e BookTrailer 
la trovate QUI! da ProcinoKafè
Dovrebbe essere un thriller, non un PR, lo hanno paragonato al "Codice Da Vinci" ... sarà!
Vi anticipo che NON mi sta piacendo (non mi era piaciuto nemmeno Dan Brown), è LENTO IN MODO SNERVANTE! Sono oltre pagina 100 ed è successo ben poco! Alla faccia del thriller! La trama s'intravede ma lo stile della Trussoni è NOIOSO e colmo di elenchi e spiegazioni INUTILI! C'è da aver paura quando introduce un personaggio nuovo perchè si corre il rischio di essere imboccati a forza delle sue abitudini, vita passata, gusti e pensieri ... deve essere una fan dell'INFODUMP! ^^
Io NON sono contraria all'infodump ma se troppo, come in questo caso, annoia! 
Ci vorrebbe un compromesso, così è esagerato!
Credo che lo finirò con calma perchè più di una cinquantina di pagine alla volta non reggo.
Lo inserirò in LUGLIO.

ACQUISTI RECENTI:
La Progenie di Del Toro e Hogan
Al costo di soli euro 5.00 NON HO POTUTO non comprarlo^^
Il circo maledetto di A. Featherstone
SEMBRA INTERESSANTE ...
A PRESTO ^^

8 giugno 2011

APES - La Saga delle SCIMMIE 3/3

ECCO LA TERZA E ULTIMA PARTE sulla SAGA DELLE SCIMMIE.
LA PRIMA E' QUI!
LA SECONDA con la RECENSIONE DEL LIBRO è QUI!

CAESAR, nell'ultimo film della saga scimmiesca
BATTLE FOR THE PLANET OF THE APES
da noi ANNO 2670 ULTIMO ATTO ^^

Eccoci qui con il personaggio principiale del nuovo film che sta per uscire RISE OF THE PLANET APES, CESARE o CAESAR ^^
Come vi avevo accennato nei post precedenti, è un personaggio che NON esiste nel libro ma solo nei film della saga. Una breve sinossi dei film vi renderà tutto chiaro.

!!! AVVISO SPOILER !!!

Dopo IL PIANETA DELLE SCIMMIE con Heston hanno prodotto un aimè mediocre film dal titolo "ambiguo" L'ALTRA FACCIA DEL PIANETA DELLE SCIMMIE, in originale BENEATH OF THE PLANET OF THE APES di Ted Post del 1970.
Locandina presa QUI!
Grazie^^
Taylor scompare, letteralmente, sotto gli occhi di Nova. (Dopo essersi incamminati lungo la spiaggia e aver visto la Statua della Libertà, Taylor si è spinto oltre. Una strana parete lo inghiotte. Nova torna da Zira e Cornelius.) Di lui non si saprà più nulla fino alla fine del film.
Nel frattempo, altri astronauti giungono in questo periodo temporale del pianeta (deve essere una data mistica importante ^^ ... era una battuta!) ma solo uno sopravvive allo schianto. BRENT, molto simile a Taylor, esplora la zona e chi ti trova? Nova!
Brent, l'attore James Franciscus

Assistono a una sorta di assemblea delle scimmie, il programma del giorno: sterminio dell'uomo!
Dopo essere stati catturati dai gorilla, curati da Zira e Cornelius e fuggiti nuovamente, Brent e Nova entrano in una vecchia stazione della metropolitana.
Siamo nel 3955 eppure i cartelli della metro esistono ancora! Vabbè!
L'atmosfera cambia in post apocalittico ma senza senso. Duemila anni nel futuro è IMPOSSIBILE trovare dei resti come quelli che vede Brent. Sarebbe stato possibile entro cento anni, ma un cartello di quel tipo forse entro trenta/quaranta al massimo.
Peccato!
Da qui in poi è un susseguirsi di banalità e scene campate in aria ... una tristezza!





In conclusione, Brent incontra gli uomini sopravvissuti (si suppone alle "esplosioni atomiche" cui accennava Taylor alla fine del primo film) che si sono ridotti a vivere sottoterra. Sono devastati dalle radiazioni e indossano una "maschera" simile al volto che dovrebbero avere perchè il loro "vero" volto lo mostrano solo al tempio del DIO BOMBA! Già! Adorano la bomba "ALFA-OMEGA" cioè, a detta di Taylor, la bomba definitiva ... questo sempre duemila anni dopo! No-comment!


Gli uomini hanno sviluppato delle bizzarre capacità "psichiche"
e riescono a proiettare immagini o a indurre pensieri violenti negli altri.


Non riesco nemmeno a commentare la scena patetica della
preghiera al Dio Bomba ... 
Dopo l'ennesima battaglia tra scimmie e uomini, Taylor (tenuto prigioniero ma liberato da Brent) piange la sua Nova, uccisa da una scimmia. Cercano di impedire lo scoppio della bomba ma, dopo la morte di Brent è lo stesso Taylor ad attivarla. 
La TERRA esplode ... 
Nova, ti vendicherò!

aaah! Io sto morendo ma porto con me il pianeta ...
Lo saprà SUPERMAN che nel futuro il desing della sua
FORTEZZA DELLA SOLITUDINE andrà di moda? ^^
MIA REAZIONE DOPO IL FILM

Per fortuna il TERZO è più bellino^^
FUGA DAL PIANETA DELLE SCIMMIE, ossia ESCAPE FROM THE PLANET OF THE APES è un film di Don Tylor del 1971.
Locandina del film
E' il film a cui sono più affezionata perchè ci sono Zira e Cornelius per tutto il tempo ^^ Ve lo avevo detto che sono i miei preferiti, no?
Per quanto è divertente la prima parte, è tragica la seconda ... piango sempre!

Con l'esplosione del pianeta Terra avvenuta nel 3955 circa, non restava che tornare indietro. Il film inizia col ritrovamento in mare di una navicella, la stessa con cui era partito Taylor ma la "genialata" (presa in prestito dal LIBRO) è stata quella di mettere a bordo i miei personaggi favoriti: Zira, Corneluis e Milo (quest'ultimo non era mai comparso prima).
Le tre scimmie si sono salvate ma hanno assistito all'esplosione del pianeta dallo spazio. Tornate indietro negli anni '70 saranno inizialmente accolte allo zoo. Milo morirà per l'aggressione di un gorilla, ma Zira e Cornelius sapranno presto farsi voler bene dai due dottori che diverranno loro amici.
Televisione e stampa diffonderanno presto la notizia di scimmie parlanti e intelligenti. Diventeranno in breve molto famosi. Purtroppo però la notizia che nel futuro la Terra sarà distrutta da una guerra tra scimmie e uomini farà sorgere l'idea "nel cattivone di turno" che i due siano pericolosi per il genere umano.

Sembravano astronauti qualunque...
... e invece! ^^

Cornelius (e poi Cesare) è interpretato da RODDY MC DOWALL
Un uomo mito!
Zira è l'attrice KIM HUNTER
Zira aspetta un cucciolo, la notizia non piace al "cattivone" che la vorrebbe incapace di procreare.
Per farla breve, fuggono. I due amici dottori li nascondono presso un circo.
NASCE CESARE (nel film lo chiamano MILO come lo scimpanzè che era fuggito con loro).
Lo zoo però non è sicuro e riprendono la fuga. Zira, prima di andarsene, scambia il suo piccolo con il cucciolo di una scimmia "primitiva". Questo gesto salverà la vita a CESARE creando così il futuro Legislatore che le scimmie rispettavano seguendo le sue leggi ben duemila anni dopo. ^^
Il famoso PARADOSSO TEMPORALE, insomma.

Non sono carinissimi? ^^
Cornelius con l'accappatoio colorato è strepitoso! :D
Il proprietario dello zoo, ARMANDO, che si rivelerà un AMICO SPECIALE
E SALVERA' CESARE ... e non solo ;)
Zira e MILO (CESARE)


Zira bacia suo figlio prima dello scambio.
E qui il finale tragico: vengono trovati al porto mentre si nascondo dentro una vecchia nave dismessa. Durante una sparatoria, Corneluis muore. Zira viene a sua volta colpita ma, poco prima di morire vicino al corpo del suo amato marito, getta il piccolo in mare.
I due amici dottori dello zoo.
In pratica, i loro personaggi sono un po' come Zira e Cornelius nel primo film:
scienziati gentili e di buon cuore ^^
:(
è troppo triste ... troppo commuovente ...
"MAMMA!"
Armando crescerà Milo (CESARE) con amore e in segreto ...
MIA REAZIONE AL FINALE

Eccoci al QUARTO!
1999: CONQUISTA DELLA TERRA ovvero CONQUEST OF THE PLANET OF THE APES per la regia di Thompson del 1972.
Mi chiedo ancora oggi perchè 1999? Il film è ambientato nel 1991, che c'entra il 1999? Mha! Forse suonava più "apocalittico" nel '72 parlare di fine millennio.
Locandina presa QUI!
Grazie!
A parte il titolo, è il capitolo più violento. Per certi versi è anche quello che maggiormente fa risaltare la crudeltà degli uomini verso le scimmie (metafora per la schiavitù e per altre atrocità del passato tra uomo e uomo).
Questo film scorre così bene che, anche se ci sono delle "banalità" nella trama, alla fine ci si passa sopra. L'importante è il messaggio che si vuole dare.
Protagonista assoluto: CESARE!
Cesare e Armando vent'anni dopo.
Come accennato, Armando cresce Cesare con affetto. Lo scimpanzè è così evoluto che, quando si recano in città per pubblicizzare il nuovo spettacolo del circo, tutti le altre scimmie non riescono a non notarlo.

Monumento dedicato ai CANI e ai GATTI morti per un'epidemia
quindici anni prima.
Cesare s'indigna nel vedere come l'uomo tratta i suoi simili. Rimasti senza animali domestici, gli uomini hanno iniziato ad addomesticare le scimmie. Le hanno "ingigantite" e rese più intelligenti. Tutto questo però per renderle schiave. Cesare nota che ormai sono ridotte a fare tutti quei lavori che l'uomo non vuole più fare.


In un momento di collera, Cesare grida: "Luridi essere umani!"
Purtroppo, da quel momento la sua vita cambia!

Armando cerca di difenderlo prendendosi la colpa dell'esclamazione.
Viene arrestato, morirà qualche giorno dopo.
Cesare, rimasto solo, si confonde con i suoi simili. Viene venduto all'asta e finisce col lavorare per il governatore Breck, quello che si potrebbe definire un bastar inside.
Cesare piange la morte del suo amico Armando.
Governatore Breck: "Scegliti un nome, scimmia!"

Col tempo, Cesare organizza di nascosto le scimmie per una rivolta che avrà il suo apice durante una notte chiamata "la notte dei fuochi". La prima battaglia è vinta, ne seguiranno altre.
Cesare risparmia la vita a Breck dicendogli che le scimmie saranno più "umane" degli uomini.


"E costruiremo le nostre città dove non ci sarà posto per gli esseri umani
tranne che come nostri schiavi. (...)
Ma per ora, metteremo da parte il nostro odio ...
coloro che erano nostri padroni ora sono nostri servi.
E noi che non siamo essere umani
possiamo permetterci di dimostrarci umani!"

"Il Destino è volontà di Dio.
E se il destino dell'uomo è quello di essere dominato,
è volontà di Dio che venga dominato con pietà e comprensione.
Quindi vi risparmiamo la nostra vendetta
perchè stanotte
abbiamo assistito alla nascita
del pianeta delle scimmie!"
DOPO IL FILM HO PENSATO
CESARE, un eroe
ULTIMO FILM!
Il quinto e conclusivo s'intitola ANNO 2670: ULTIMO ATTO e come per il film precedente non c'entra nulla col titolo originale che era BATTLE FOR THE PLANET OF THE APES del 1973 sempre per la regia di Thompson. Anche in questo caso, abbiamo un anno equivoco.
Il film si svolge DIECI ANNI dopo la notte dei fuochi, perchè dunque 2670?
Locandina film 
Una risposta però c'è ^^
Il film ha un PROLOGO e un EPILOGO dove il narratore legge un'antica pergamena a una scolaresca di "bimbi", l'anno del narratore è il 2670. Tutto qui. Forse è un po' pochino per dare il titolo al film e forse, come per il precedente, lo scopo era quello di creare l'idea di "futuro".
Infatti, in dieci anni gli uomini sono riusciti a devastare il pianeta con il nucleare. Più o meno si crea nuovamente l'atmosfera del primo e secondo film: villaggi in mezzo alla natura (quella rimasta) abitate dalle scimmie e zone rese proibite perchè radioattive abitate dagli uomini.

Virgilio, Cesare e McDonald (fratello di un personaggio del film precedente)
Ci sono un paio di cosucce non motivate come ad esempio perchè se prima Cesare era l'unico a parlare, in soli dieci anni ci ritroviamo con tutte le scimmie che parlano e filosofeggiano? C'è Virgilio, l'orango, che parla di viaggi nel tempo e di paradossi come fosse robetta per tutti!
E poi, se c'è stata più d'una esplosione nucleare perchè le scimmie non sono contaminate?
Con questi due quesiti che non trovano risposta, il film si lascia ancor oggi guardare anche se la trama è elementare.
Nel villaggio con a capo Cesare, gli uomini convivono con le scimmie. I gorilla non sono d'accordo. L'umano amico di Cesare gli suggerisce di fare un "viaggetto" nella città proibita per ascoltare i consigli di suo padre, all'epoca registrati su nastro.

Dopo un decennio, questo panorama ci sta^^
Molto post ... bello!



Cesare vede e ascolta per la prima volta suo padre.
La città è abitata dagli umani sopravvissuti che odiano (ovviamente) le scimmie. In breve, c'è una nuova battaglia. I "buoni", in tutti i sensi, vincono. Il capo dei gorilla, il generale Aldus, aveva cospirato per uccidere Cesare. L'unico suo figlio, chiamato Cornelius in onore del padre che non ha mai conosciuto, lo scopre. Aldus per impedire che lo riferisca a Cesare lo uccide.





Dopo la battaglia, vittoriosa per le scimmie, Cesare libera gli uomini. Aldus viene accusato della morte del piccolo Cornelius e sotto il coro di "scimmia ha ucciso scimmia" perde la vita.


Un assassinio si cancella con un altro assassinio?
Solo il futuro può dirlo.
Iniziamo a costruirlo...
Un nuovo futuro di pace e amicizia tra uomini e scimmie ha così inizio!
Il finale è per i "bimbi" cui il narratore nel 2670 sta raccontando la storia di
Cesare e di come tutto è iniziato ...
sono 600 anni le scimmie e gli uomini vivono in pace^^
UN LIETO FINE dopo 5 film ci voleva! 
E tutti i bimbi che giocano insieme sono SPLENDIDI!

IO ALLA FINE DI QUESTI 3 POST SULLE SCIMMIE
Che faticaccia ma ne è valsa la pena!
Ecco fatto!
Ora che sapete TUTTO sulle scimmie, sulla SAGA e sul libro, potete vedere il film di prossima uscita ad AGOSTO e gustarlo con i suoi riferimenti. Cesare è un personaggio dei film ma la ricerca della cura per una grave malattia è del libro, adesso è ovvio. Mi auguro che questa nuova versione possa far rivivere in chiave moderna alcuni dei personaggi dell'opera di Buolle al meglio. ^^

IL NUOVO CAESAR/ CESARE STA ARRIVANDO
COME SARA'?
ATTENDO FIDUCIOSA^^

E nel frattempo ecco il TRAILER ITALIANO!

video
PRESO QUI!
Grazie!

Spero che questo viaggio scimmiesco vi sia piaciuto.
Un abbraccio a tutti!
... evVIVA LE SCIMMIE ^^

Ecco il FILM NUOVO.

  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...