23 aprile 2012

[film] Battleship

Locandina
Non è IRONMAN dei poveri.
Sono gli alieni...
Battleship è arrivato. (Così almeno ce lo togliamo!)
Diretto da Peter Berg con Taylor Kitsch (John Carter), Alexander Skarsgård (Erik, il vampiro vichingo in True Blood), Liam Neeson, Brooklyn Decker ma soprattutto la cantante Rihanna, che è al suo esordio al cinema.

Rihanna compare ogni tanto e dice qualche battuta.
La fanno anche sparare! 

In quella scena di tensione a 1000,
davvero ha dato il massimo.
Che intensità!
E' vero però che è abituata all'acqua, infatti ha molti umbrella :D
Peccato che il suo personaggio
sia totalmente inutile, come molti altri purtroppo.

Compreso il film stesso.
Come vi avevo anticipato il 12 agosto 2011 già dal trailer si capiva l'intensità del film in produzione.
Il trailer era il film in miniatura.
I sospetti sono diventate certezze.

Il breve INCIPIT: qualche anno prima, la NASA vara un progetto con cui comunicare su un pianeta chiamato G che sembrerebbe in grado di ospitare la vita. E' molto simile alla Terra, insomma. E forse è abitato. Molti anni dopo, gli alieni di quel pianeta arrivano fin qui per l'invasione.
Forse hanno voluto solo sapere chi c'era dall'altra parte del "telefono".

E ora la TRAMA: Abbiamo Alex Hopper, con i capelli ancora lunghi tanto per ricordarci che viene da Carter di Marte, che per far colpo sulla gran gnokka di turno (che il fato dimostrerà essere la figlia dell'ammiraglio, niente-meno-pensa-un-po') ruba un panino. 
Manco avesse le voglie di una gravidanza isterica.
Viene arrestato, ma almeno lei lo ha notato.


Il fratello di Alex è Erik il vichingo, ops! scusate, volevo dire Stone Hopper che è in marina. Gli suggerisce di fare altrettanto, visto che ha 27 e deve mettere la testa a posto.
Così fa.
Non pensavo che entrare in marina fosse così facile, ma quando si regalano i panini alle figlie degli ammiragli e si ha un fratello comandate, si vede che è diverso.


Dopo una mezz'ora di noia assoluta, arriviamo in mare per un'esercitazione.
Arrivano gli alieni.
Inizia la battaglia.

CONCLUSIONI: Come conclusioni? E il resto della trama? Non c'è. E quel poco che c'è oltre a essere patetica è banale e scontata. 
Soprattutto i nonni che riesumano una nave da museo di 70 anni prima, che va a vapore ... non ci volevo credere.
E gli alieni che si comportano esattamente come in INDEPENDENCE DAY e toccano i volti delle persone e gli mostrano immagini di distruzione mi è sembrato troppo. Mancava solo che dicessero: "Dovete morire" e poi sarebbe stato un plagio mascherato da omaggio. Vabbè.
Non solo, usano lo stesso espediente di ID. Pazzesco, dal 1996 a oggi le idee sono rimaste le stesse.

In ID utilizzano un segnale satellitare di rimbalzo...
Indovinate un po' che fanno in Battleship?
Aiutino: sono in mare, quindi ci sono le boe :)
Un film inutile dalla trama quasi inesistente.
Gli effetti speciali sono ben fatti, ma sono troppo pochi per giustificare l'assenza di tutti gli elementi necessari per avere l'etichetta di film. Personaggi piatti e stereotipati, scene facili dagli esiti già preannunciati, battute già sentite da pop corn-movie, trama forzata e su binari, e dialoghi quasi ridicoli.
"Signore, abbiamo cariato le armi con le munizioni, signore."
"Bene, bravi"
Ma siamo impazziti? 
Uno: Con cosa voleva caricare le armi, con le frittelle? 
Due: Bene? Vuoi anche la caramella?

Oppure quando hanno perso alcune navi distrutte dagli alieni, gli ufficiali vanno in panico. Arriva Hopper/Carter di Marte (che da che gli hanno tagliato i capelli non solo ha perso fascino, ma anche punti intelligenza) e assume il comando della nave. Lui che è in marina da pochi mesi... mha!
Un soldato dice: "Signore, la prego, mi dia degli ordini perchè non so che fare."
Quindi, Hopper decide di attaccare la nave aliena.
"Come attaccare? Davvero?"
Ma insomma, io non sono stata in marina (ovviamente) ma non mi sembra che si usi così tanto discutere gli ordini di un superiore ... e non è il solo caso. Qui più che in marina, mi sembrano che facciano e dicano un po' quel che pare.

BOCCIATO!
Non lascia nulla. Non dice nulla. Un susseguirsi di scene ed eventi per il lieto fine forzato tanto per tornare a casa dicendo:" Anche 'sta volta abbiamo battuto gli agliiieni katttivi!"

Il prossimo film sarà THE AVENGERS. E speriamo in bene!
Ma non solo, stanno arrivando anche THE AMAZING SPIDERMAN e soprattutto THE DARK KNIGHT RISES. Rincuoriamoci :D


6 commenti:

  1. :D la tua recensione mi ha fatto davvero sorridere, e in gran parte coincide con la mia.
    Ma, diciamocelo: è un prodotto perfetto se hai quindici anni (ok, la parte iniziale è comunque noiosa), io sono fuori target, quindi non dovrei dargli così addosso.
    Anzi, sì.
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dagli addosso, invece. Senza pietà! :D
      L'ho letta la tua recensione.
      E' un film "da pioggia" in tutti i sensi ;)

      Speriamo per Avengers, potrei dare "di matto" se farà schifo ...

      Elimina
  2. Amen.
    Eppure la camminata a rallentatore dei vecchietti in puro stile Armageddon ha fatto ridere tutti. Tutti.

    P.s.: non è così stupefacente che le navi moderne vadano a (turbine a) vapore ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D i nonnini erano a metà strada tra il comico e il commuovente, in effetti. Il paragone con Armageddon è azzeccato. Anzi, è proprio uguale XD

      Navi moderne a vapore? O_o Davvero?
      Io pensavo fossero super-tecnologiche oggi. Pensa un po' ...
      Ma sono a tecnologia ibrida o solo a vapore?

      Elimina
  3. le tue recensioni mi fanno sempre morire! Stupende!! xDD

    RispondiElimina