1 maggio 2012

[film] The Avengers - I Vendicatori

Avviso: anche se in minima parte, potreste intuire qualcosa della trama. Nei trailer dati dalla Marvel c'erano più spoiler ma, a scanso di spiacevoli equivoci, metto l'avviso di SPOILER
Mi scuso per chi avesse letto in precedenza la mia opinione, prima dell'avviso intendo, ma non ritenevo di aver spoilerato. Davvero, mi spiace.

The Avengers
Joss Whedon ha fatto il miracolo!
The Avengers (I Vendicatori) è fantastico!

Il mitico Joss, padre della mia amata Buffy, si è preso il fardello di questo mostruoso progetto e in due ore e venti è riuscito a dare il giusto spazio a tutti, a farli litigare per poi farli unire per la mega battaglia finale.
Diciamolo, un mix di eroi dall'ego spropositato e ultraterreno di tale portata non era di facile gestione. Ma Joss ce l'ha fatta!

La prima parte introduce i vari personaggi con una breve sbirciatina sul passato: il Cap, Steve Rogers (Chris Evans) con un flash back; Tony Stark (Robert Downey Jr.) con un dialogo tra Pepper (Gwyneth Paltrow) e Phil Coulson dello S.H.I.E.L.D.(Clark Gregg); Natasha, alias Vedova Nera (Scarlett Johansson), viene incaricata di recuperare Bruce Banner con cui avrà un altro dialogo, giusto per capire cos'ha fatto negli ultimi anni; Thor (Chris Hemsworth) arriverà invece sulla Terra in cerca del fratellino birichino Loki (Tom Hiddleston) che appena arriva fa una strage.

Inizia così Avengers, con l'attivazione del Cubo Cosmico (chiamatelo anche Tessaract, ma sempre il cubo rimane) ritrovato da Stark padre negli anni '40. 
Loki piomba alla NASA e s'impossessa del Cubo. Armato di uno scettro particolare, soggioga il dottor Selvig e Occhio di Falco. 
Nick Fury convoca quindi i nostri eroi che faticano ad amalgamarsi.


Thor è pur sempre un Dio, ma il carisma di Tony Stark non sembra piegarsi e sforna battutine acide e sarcastiche su tutti. 
Per esempio, al Cap "Per essere un attempato, sei in forma. Cosa fai, pilates?"
Chiama Clint, Occhio di Falco, "Legolas!" :D
A Hulk: "Mi appassiona vederla perdere il controllo e trasformarsi in un mostro verde e rabbioso."
A Loki: "Tu avrai un esercito, ma noi abbiamo Hulk!"
Ne dice che è uno spasso!

Iron Man è strepitoso, a mio avviso primeggia sugli altri ma senza soffocarli. Però è lui che ricopre il ruolo principale, proprio lui che non credeva nel gioco di squadra e nel "sacrificio".
Il Cap. organizza e salva. E mi sembra giusto così. E poi è lui, è Steve :)
Sublime è lo scontro tra Iron Man e Thor, e quando arriva anche il Cap è storia. E' momento che risuonerà come il martello di Thor sullo scudo del Cap. 

Thor, Cap e Iron Man
Hulk che dire: "Spacca!" 
Avevo un po' di timore su Hulk, purtroppo è un personaggio "maledetto". Nessuno lo vuole interpretare due volte di seguito. Dopo il rifiuto di Edward Norton, ero depressa. Mi era piaciuto moltissimo il suo Hulk.
Devo dire però che Mark Ruffalo non me lo ha fatto rimpiangere. Il suo Bruce/Hulk è stato perfetto. E' riuscito a rendere la sofferenza permanente che si trascina dentro Bruce, la sua ansia nel non riuscire a gestire "lui" quando arriva. 
Il dialogo che ha con Tony mi ha colpito.
Altro momento magico è il tentativo di sollevamento del martello. Hulk afferra Mjöllnir e cerca di sollevarlo. Si sforza, digrigna i denti. Alla fine, fa una smorfia.

Se non ricordo male, girava una voce su Hulk che solleva Mjöllnir di un centimetro in un fumetto, però il martello era stato privato dei poteri per volere di Thor stesso. 


Vedova Nera e Occhio di Falco (Jeremy Renner) si difendono bene tra un gigante verde, Dei, il Cap e un genio-miliardario-filantropo-playboy con armature high-tech. 
L'unica figura femminile del gruppo tiene testa con scontri fisici che vanno oltre la più sfacciata fortuna, ma non ci si fa troppo caso. 
Quando dice al Cap, indicando lo scudo, "Mi serve una spinta" ho riso.

Forse l'unico personaggio che spicca poco è Loki. Forse, con tanti eroi era anche difficile la veste di cattivo. Ma ci riesce quando uccide ...
E lì ho pianto.

I nostri eroi toccheranno il fondo prima di unirsi, come accade a ogni vero eroe nel suo percorso.
La seconda parte del film è dedicata alla battaglia. Spettacolare e magnifica, avrà luogo in Manhattan. 


Non c'è tregua.
Non c'è respiro.
Un crescendo di effetti speciali e battaglie aeree e terrene che non mancano di spettacolarità.
The Avengers ha superato le mie aspettative. 
ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATO!

Noticina su Stan Lee: Appare anche questa volta. Stan c'è.
Fate attenzione, verso la fine del film dopo la battaglia. Compare tra gli intervistati :D

Noticina 2, sulla scena dopo i titoli di coda: c'è anche questa volta un micro indizio sul prossimo film, occhio!

1 commento:

  1. Un gran bel film!
    Puro Whedon, ed era proprio quello che ci voleva :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...