29 settembre 2012

[film] Resident Evil Retribution

La battaglia finale ha inizio
ma non si conclude ancora -_-''
Eccoci!
E' arrivato in nuovo capitolo tratto dai giochi Capcom. Stessa squadra: regia di Paul W.S. Anderson, interpretato dalla mogliettina Milla Jovovich con gli amici Michelle Rodriguez, Sienna Guillory, Shawn Roberts e Kevin Durand.

Non farò spoiler, è appena uscito.
Mi limito a dare un'opinione perché i Resident Evil io gli adoro. (Attendo trepidante il gioco^^)

La trama è misera, ma ben gestita. Ci sono un paio di chicche (occhio al Giappone) che ho gradito molto. Forse in apparenza confusionaria all'inizio, ma si chiarisce verso metà film. In sintesi, poca ma buona anche se ha il sapore più del gioco che del film. 
L'aspetto positivo è che è migliore del precedente capitolo.
L'aspetto negativo, è che la struttura è simile agli altri. 
Inizio, svolgimento e finale sembrano preconfezionati. Cambia l'abito, ma la sostanza resta la stessa: un macello iniziale, uno svolgimento sparatutto, un finale apocalittico.


Ho anche gradito i mostri: ma quanti e che spettacolo! 

I dialoghi sono davvero pochi. Già!
Non ricordo un film con uno script più essenziale. Credo si aggiri intorno alle venti pagine :D

Infatti, il ritmo è serrato e frenetico. Adrenalinico a dir poco.
Non stanno mai fermi, gli spari sono una costante. State lontani dalle casse! Avvisati!

La recitazione è sempre quella. Nulla di nuovo. Non è peggiore, non è migliore.
Milla è sempre magnifica. Torna anche Michelle ... ma non dico altro.


Il film è breve, un'ora e mezza circa.
Vola così rapido che quand'è finito dici solo: "Bene, quando esce il prossimo?"

Nota dolente: l'effetto speciale dell'acqua, aimhè è bruttarello, ma io l'ho visto in 2D. Forse, in 3D è diverso.
Mentre darei un Oscar per il trucco perché, anche in questo capitolo, il mascara waterproof usato dalle attrici ha retto perfettamente. 
Abbiamo anche una venatura sado-lattex particolare :D
E le scazzottate tra le fanciulle super-cazzute si sprecano. Si picchiano più dei maschietti che, mi duole dirlo, sono retrocessi a "coprotagonisti". 

IN CONCLUSIONE: E' un Resident Evil, nulla di più. Andate a vederlo solo se siete appassionati alla saga e al genere. Se lo siete, vi piacerà e sorvolerete sulle forzature e sulle imperfezioni (diciamo così) narrative. Ormai non credo che i film prenderanno una "serietà" cinematografica nel senso stretto del termine. Con questo capitolo ne ho avuto la conferma. 
Forse sono diventati solo una sorta di cine-panettoni zombeschi. Perciò o piace o non piace. La via di mezzo, non c'è.
SOLO PER I FAN!

2 commenti:

  1. Concordo soprattutto sull'inciso finale!Aggiungo che bisogna essere MOLTO fan ;) A me Milla piace come il Milka, ma qui davvero il film è più o meno un collage di combattimenti con il slow motion, con poche frasi messe lì solo per spiegare perchè il tutto si svolge su di un certo sfondo piuttosto che di un'altro. Non so perchè ma stavolta sono rimasto deluso, pur avendo gradito (più o meno) i precedenti: l'avviso, IMHO, è che potrebbe iniziare a non piacere anche ai fan ... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò il dubbio sta venendo anche a me.
      Mi sembra stiano andando sempre peggio. Cioè, una storia sempre più misera a favore di grandi scontri e scazzottare.

      Però come effetti è notevole. I mostri sono "carucci" :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...