7 novembre 2012

[intervistazza] L'ampolla scarlatta di M. Scisci

Segnalazione + Intervistazza
CIESSE EDIZIONI
cover di Max Rambaldi
L'ampolla scarlatta è il romanzo Urban Fantasy YA di Monique Scisci edito da CIESSE EDIZIONI.
Il trailer QUI!

TRAMA: Aurora ha tutto ciò che desidera, è di animo puro e semplice, la vita le sorride. L’amore è alle porte, ha una famiglia serena e sicura alle spalle. Tutto crolla sotto i suoi piedi, eventi tragici la surclassano e lei soccombe, impossibilitata a reagire, il destino spietato l’attende. Ma il tormento non ha fine, perché il cambiamento radicale a cui non può sottrarsi, non è ancora avvenuto.
Chi la sta osservando e perché? Cos’è l’Ordine, di cui ha sentito bisbigliare alle sue spalle?
Sta succedendo qualcosa al suo corpo, o sono effetti collaterali delle gocce vermiglio dell’Ampolla Scarlatta che il medico le ha prescritto?
Un lupo bianco, creature della notte e segreti di famiglia mai svelati.
Ce la farà ad affrontare l’arduo percorso che l’aspetta?
Trovate un estratto QUI!

Breve bio: Chi è Monique?
Monique Scisci è nata a Milano il 21 aprile del 1982.
Ha conseguito il diploma quinquennale di Liceo Artistico con sperimentazione Michelangelo. Attualmente iscritta alla facoltà di Scienze e Tecnologie della Comunicazione a Milano. Lavora nel reparto commerciale di un’azienda edile.
Ha collaborato per un settimanale locale, come giornalista. 
Da sempre coltiva la passione per i viaggi, la musica, l’arte e soprattutto la scrittura, unico vero mezzo per esprimere e interpretare emozioni profonde. Si avvicina al genere fantasy sin da piccola maturando forte curiosità per il paranormal. Ha letto svariate volte ‘Dracula’ di Bram Stoker che considera la quintessenza del romanzo vampiresco.
Fortemente impegnata per la salvaguardia degli animali e per il rispetto dell’ambiente.

Ora le 3 domande:

1- Nella cover c'è uno splendido lupo bianco al fianco di Aurora. Tu come vedi la figura del lupo?
Ciao Samantha, come si evince dalla Cover, il lupo bianco nel romanzo ha un ruolo centrale anche se il lettore scopre la sua importanza solo successivamente, e in seguito a circostanze inaspettate.
Sono sempre stata molto affascinata dall’alone di mistero che aleggia su questa figura splendida, un predatore infallibile di una bellezza sconvolgente. È un animale iperboreo che racchiude diversi significati. È presente in molti racconti mitologici e occupa un posto di rilievo in quasi tutte le culture del mondo. Ad essere sincera mi piace il binomio di forza e crudeltà che scaturisce dalla sua natura selvaggia, che mi è servita per costruire il personaggio in questione. Ho aggiunto poi caratteristiche emotive ambivalenti. In ogni caso il mio tentativo era quello di dargli spessore e credibilità mostrando una rappresentazione nuova, che non avesse nulla a che vedere con la connotazione mitologica dei licantropi. Il mio lupo non è solo un lupo, è evanescente, misterioso e sensuale. Nel suo essere i confini fra bene e male sono impalpabili.



2- Aurora soffre molto e per diversi motivi. Il cambiamento mentale e fisico lo avrà o lo subirà? O entrambe?
Per quanto riguarda Aurora, la protagonista, dapprima verrà surclassata da eventi che la costringeranno ad apportare un sostanziale mutamento psicologico. Si tratta di un’evoluzione che sarà lei stessa a determinare per andare avanti. Successivamente, proprio nel momento in cui il mondo attorno a lei sembrava aver riacquistato equilibrio, la giovane subirà un destino incontrovertibile. In questo senso, sottostarà ad un cambiamento totalizzante che coinvolgerà anche il suo aspetto fisico, proiettandola in una realtà diversa e difficile da accettare. Tutto quello che dovrà fare sarà aspettare e decidere se assecondare o meno la sua natura.

3- La cura per Aurora è bizzarra, gocce vermiglie. Il dottore è una figura ambigua. Quindi, mi chiedo, ma la cura serve a guarirla o a prepararla per "quello che verrà dopo"?
La cura all’interno della fatidica ampolla, in realtà, non serve né a guarirla né a prepararla. E’ un misterioso composto cremisi, atto a frenare l’evoluzione che purtroppo è già in atto. Aurora non è ciò che sembra o meglio ciò che ha sempre creduto di essere, la verità deve emergere e attorno a lei ruotano personaggi ambigui, dalle intenzioni sinistre. Presto dovrà aprire gli occhi e accettare come meglio può lo stato delle cose.

Grazie Monique.
In bocca al lupo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...