7 dicembre 2016

[ anime - manga ] Il grande sogno di Maya (ガラスの仮面 Garasu no kamen - La maschera di vetro)

Noi ex bambine la conosciamo benissimo Maya, vero?
Chi non ha provato almeno una volta a fare la bambola? Io con la mia amichetta delle elementari, all'epoca, ci siamo divertite un mondo grazie a Maya e le sue poco ortodosse esperienze teatrali. ^^

Maya voleva fare l'attrice e,
grazie alla sua passione, io ho conosciuto
numerose opere importanti e meravigliose.
Il grande sogno di Maya è un manga storico, anche perchè è ancora in corso O__O
Suzue Miuchi, l'autrice "mangaka" chiamata scherzosamente "la tartaruga", lo ha iniziato nel 1976 e non lo ha ancora finito! Mannaggia!
Nel 1984 è stato tratto un anime di 23 puntate che mi ha fatto conoscere le meraviglie del teatro. Poi alcuni OAV (3 per essere precisi) nel 1998 lo hanno ripreso e aggiornato di una veste grafica moderna, ma è nel 2005 che vediamo un anime di ben 51 episodi che riprende fin dall'inizio le vicende di Maya e le ripercorre in modo più fedele (anche se non preciso).
Quest'ultima serie da noi è ancora inedita. Peccato! :(

Questo mio primo articolo illustra in parte alcune differenze tra il manga e gli anime, e tra gli anime stessi. Sia nella storia che nella grafica.
E' solo l'inizio. Maya meriterebbe molto di più. Infatti, provvederò presto^^
Maya negli OAV
Maya nella nuova versione del 2005
E' splendida!
Le differenze ci sono.
Non molte nella sostanza della trama, ma abbastanza nello spirito dei personaggi (come si incontrano e i legami che instaurano).
Purtroppo, io ho letto solo una decina di volumi del manga quindi non posso dire se abbiano preso questa scelta per avvicinarsi al fumetto (su come procede, intendo) oppure, al contrario, se abbiano deciso di rivederli per incuriosire la nuova generazione e basta. Magari me lo direte voi che siete in pari col 47° tankobon ^__^


In ogni caso, posso dire che gli OAV e il nuovo anime riprendono meglio la narrazione del manga, che invece era stata un po' modificata nell'anime del 1984. Motivo forse per cui ai giapponesi non era piaciuto.

Il look di tutti è comunque notevolmente migliorato. Già negli OAV era meglio rispetto al primo anime degli anni '80, ma nella nuova serie è davvero ben curato. Ovviamente, i disegni del manga erano più vicini all'anime vecchio, ma erano tempi diversi. Una rivisitazione del look ci voleva.
Vi metto alcuni esempi.

Maya l'ho già inserita, ora vediamo Ayumi Himekawa, l'attrice tredicenne coetanea di Maya e ritenuta da tutti come la promessa del teatro.
Ayumi Himekawa negli anni '80
Ayumi negli OAV
Ayumi nel 2005
Secondo me, bellissima! Per fortuna le hanno tolto
i "boccoli biondi". YEEE!
Il mio favorito, ossia l'incompreso Masumi Hayami che poi sarebbe anche il "donatore di rose ***".
Dopo capirete perchè la censura dopo rose :D
Masumy negli anni '80
ossia un fintissimo biondo, davvero poco giappo.
Masumy negli OAV
Masumy nel 2005
Decisamente meglio!
Nota sulle ROSE e IL COLORE
C'è un problema nella traduzione.
Chissà perchè in lingua giapponese viene usata la parola 紫 (murasaki) che significa "violetto" ma da noi 'ste benedette rose le hanno chiamate in tutti i modi possibili tranne che viola!
Le hanno chiamate rosse o scarlatte, qualcuno ha proposto purpuree o addirittura non le hanno proprio chiamate omettendo il colore con un fastidioso taglio sonoro. Ogni tanto, nella serie del 1984 c'è come un respiro tronco, bruttissimo!
Negli OAV vengono chiamate viola, per fortuna. Nell'anime nuovo? Staremo a vedere se lo tradurranno.
Non vorrei fare la puntigliosa, ma violarossoscarlatto porpora NON sono la stessa cosa. Vi ho messo i vari link a wiki così vedete la quadricomia, per chi non fosse convinto.
PERCHE' SCARLATTE?
PERCHE' PURPUREE?
Sono viola! O no?
La signora Chigusa Tsukikage è invece identica, hanno solo migliorato il disegno.




L'innamorato di Maya, Sakurakoji, è bellissimo invece.

Non mi è mai piaciuto, aimè.
Negli OAV, carino ma non eccezionale
Nel 2005, fantastico!
Infine le amiche di Maya. E per fortuna hanno tolto i capelli verdi a Rey :D

Rey e Sayaka
Negli OAV
Nel 2005, meglio senza ombra di dubbio
Ora, veniamo alle differenze.
La trama è sempre quella: Maya vuole diventare un'attrice.
Non ricordo un anime/manga con una trama più semplice ;)
Hanno però cambiato lo spirito, come vi dicevo, di alcuni personaggi e lo hanno fatto attraverso degli eventi che nel vecchio anime non c'erano o erano differenti, ma erano presenti nel manga.
Lo so, è un po' un pasticcio. Cercherò di farla semplice con degli esempi.

L'incontro tra Maya, Sakurakoji e Masumy.
Nell'anime vecchio (da qui in poi lo chiamerò anime84 per comodità), la tredicenne Maya stava sbirciando le prove della compagnia Ondine. Dei cani la sorprendono e la aggrediscono. Masumy la salva, insieme a Sakurakoji.

Masumy ha per pochi fotogrammi i capelli neri, ops!
A prescindere dagli errori, è senz'altro un incontro importante
e d'impatto sia per i personaggi che per lo spettatore.
Negli OAV e nella nuova serie, invece, Maya è a teatro e urta accidentalmente Masumy mentre cerca il suo posto. Lui l'aiuta, fine. Poi, mentre Maya è assorta dallo spettacolo, le cade la borsetta. Sakurakogi la nota, la chiama ma lei non gli risponde. Tutto qui. A mio avviso di minor impatto.
Rimane invariato il secondo incontro tra Masumy e Maya, presso la signora Tsukikage. Questo c'è nel manga e nell'anime84.

Negli OAV
Nell'anime del 2005
Nella nuova versione, Sakurakoji salva Maya dal cane (uno solo) ma Maya cadrà tra le braccia di Masumy, che invece arriva poco dopo (ma non la salva!). Maya conoscerà Sakurakoji in infermeria.

Maya e il cane delle Ondine
Sakurakoji, coraggioso
Maya e Masumy
Sembrerebbe poco importante, ma non lo è. 
Nell'anime84, Maya li incontra insieme, per la prima volta, e nella stessa condizione.
Nel nuovo, Maya incontra Masumy (due volte) prima di Sakurakoji e instaura con lui un rapporto che non c'era prima. Infatti, arrossisce spesso. Cosa che nell'anime84 non accadeva.
Pare che Maya subisca il fascino di Masumy da subito e solo dopo ha una profonda delusione, che si tramuterà in odio. Interessante, vero?

L'espressione di Maya nel rivedere Masumy
E nel manga?
In origine era un mix, era diverso ancora.
Maya incontra Masumy a teatro e succede come nell'anime nuovo.
Poi, Maya sarà anche alla finestra del teatro Ondine, ma a salvarla dai cani (due) saranno sia Masumy che Sakirakoji.
Masumy si sporcherà la camicia come nell'anime84 (cosa che non avviene nel nuovo) e andranno in infermeria.
Altra differenza sulla macchia di sangue: nel fumetto, sarà Onodera a far notare a Masumy la macchia. Nell'anime84, era Sakurakoji. Nel nuovo, la macchia, non c'è.

Quindi lo spirito in origine era diverso.
Masumy, nel manga, assume un ruolo chiave fin dal principio. D'impatto, anzi di rilievo. Essendo la TERZA volta che Maya lo incontra quando rischia la vita con i cani, è evidente che Masumy viene rimarcato in grassetto nella mente di Maya.
In conclusione, nel nuovo anime sono riusciti a riportare Masumy a un livello più originale, cosa che avevano sminuito nel vecchio anime.

Cover italiana volume uno
Star Comics, divisione Orion
ottobre, anno 2001
Cambia anche l'incontro con la signora Tsukikage.
Nell'anime84, Maya si tuffa in acqua per recuperare il biglietto di uno spettacolo teatrale. La signora Tsukikage la vede, rimane colpita dalla sua passione. Chiamerà il negozio dove lavora Maya e, con la scusa di farsi portare il pranzo, cercherà di conoscerla. Si farà recitare l'opera vista il giorno prima scoprendo così delle notevoli potenzialità nella giovane e dando conferma al suo istinto.
Negli OAV, nel nuovo anime e nel manga invece, Maya sta recitando al parco per dei bambini. Lei la vede e rimane colpita, non tanto per la bravura ma per la sua capacità d'immedesimazione. Cerca di conoscerla, ma il volto sfigurato e il suo "modo di fare eccentrico" spaventano Maya, che fugge.
Un successivo incontro ci sarà nella scena dove Maya si getta in acqua per il biglietto, e nuovamente avranno modo di parlarsi quando Maya le porterà il pranzo ordinato per telefono.
Solo nel manga c'è un primo "avvistamento" da parte di Tsukikage al cinema. Lei vede Maya assorta dal film, ma la cosa non è reciproca. Poi, una scena dove Tsukikage va a mangiare alla tavola calda dove lavora Maya. Questo avviene dopo il teatro e prima che Maya vada a casa sua con l'ordinazione.



In pratica, hanno aggiunto una scena che, a mio avviso, cambia lo spirito dell'incontro.
Nella vecchia versione, Tsukikage "avverte" a pelle che Maya ha un'incredibile amore per il teatro, ma non ha modo di vederla recitare. Negli OAV, nel nuovo anime e nel manga, la vede da subito recitare. Vede subito che "potrebbe" avere un volto da 1000 maschere, ma solo dopo percepirà la passione che Maya ha per il teatro.
In sostanza, nel primo caso Tsukikage "sente Maya" nel secondo "vede Maya". Secondo me, c'è una bella differenza. Non che sia meglio una versione o l'altra, è solo molto diversa.

Immagine presa dal nuovo anime,
uguale a una tavola del manga.
L'unica cosa che cambia è che nel fumetto era un albero,
però hanno tenuto le edere :D
Come se non bastasse, cambia anche l'impatto di MAYA col teatro.
Già!
Nell'anime84, Maya "si convince" che vuole fare l'attrice senza mai essere salita su un palcoscenico.
Nel nuovo anime come nel manga, al contrario, Maya farà una particina nella recita scolastica e grazie a quell'esperienza comprenderà di voler recitare.
E' molto diverso. Anche qui come per Tsukikage, Maya prima "prova" e poi "decide". E' un po' più reale la situazione.

Maya nei panni della "pazza" del villaggio
In conclusione, sono contenta di essere incappata nel nuovo anime, ho potuto riflettere così sulle esagerate differenze che avevano apportato negli anni '80 nei confronti del manga. Sebbene sia all'inizio, sono già notevoli. Mi chiedo se nel manga e nel nuovo anime ci siano gli stessi "allenamenti surreali" (classici da giapponesi) dell'anime84. O saranno peggiori?
Vi rimando a quando avrò concluso la visione delle 51 puntate.

Presto, invece, farò un post dedicato alle opere che vengono citate perchè meritano davvero. Grazie a Maya ho scoperto Cime Tempestose e Anna dei miracoli, tra le altre.

Maya interpreta Cathy in Cime tempestose
Maya interpreta Helen in Anna dei Miracoli
Per ora, consiglio la visione di quest'anime splendido. Quello nuovo, soprattutto.
E, per chi se la sentisse, la lettura del manga. Siamo al 47° tankobon tradotto da Star Comics in dicembre 2011 e non è finita O__o
Io sono ferma alla decina, e non me la sento di proseguire. Anche se mi piange il cuore.
Sto già dando con Berserk, altro manga in corso da una vita! Non ce la faccio anche con Maya sapendo che l'autrice "non si sa" quando lo finirà, proprio come Miura. Lo vorrei tanto, però. Un giorno, chissà, se Suzue metterà la parola "fine" potrei anche comprarli in massa e leggerli d'un fiato.

Note finali: L'anime84 si fermava al 13° tankobon, gli OAV ancora prima. Il nuovo, non avendolo ancora visto non saprei dove s'interrompe di preciso anche se ho il sospetto che arrivi almeno al 40°.
Ho individuato nell'episodio 24 lo stesso finale della serie degli anni '80: Maya viene premiata per l'interpretazione di Helen (Anna dei miracoli) e la signora Tsukikage dichiara che Maya e Ayumi sono le candidate al ruolo della Dea Scarlatta. Da lì, la serie si concludeva con le due ragazze che entravano nel mondo televisivo.
Il nuovo anime prosegue di molto, che bello. Staremo a vedere ^^

Le due candidate.
al ruolo della Dea Scarlatta.
Immagine dell'OAV
LINK interessanti
Un sito solo per "Glass no kamen" QUI!
Un paio di forum per Maya QUI! e QUI!
Articolo del blog BtCW QUI!

Curiosità: perchè alcuni riportano "garasu" e altri "glass"?
Risposta: Qualcuno, non so chi, ha inserito una parola straniera (glass, ossia vetro in inglese) nel titolo però giapponese che prosegue con "no kamen" ossia "-appartenenza- maschera" dove "no" unisce i due sostantivi (vetro e maschera, in questo caso).
Il giapponese, come saprete, usa gli ideogrammi. Per semplificare la loro lettura a noi occidentali, sono stati "riportati" col sistema kunrei.
Il titolo originale giapponese è "ガラスの仮面", in sistema kunrei "garasu no kamen" e in italiano quindi "la maschera di vetro". In inglese sarebbe "glass mask", non è difficile.
Qualcuno, dicevo, ha sostituito "ガラス" ossia "garasu" con la traduzione in inglese "glass".
E' sbagliato? Direi anche no, diciamo solo che non è del tutto corretto. E' una "libertà" linguistica come quando noi inseriamo una parola inglese nel mezzo del testo italiano. Lo si fa spesso, purtroppo.
Chi lo fa non commette uno "sbaglio" è solo vittima della sindrome "penitenziagite" del monaco Salvatore ne Il nome della rosa :D

Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...