6 giugno 2017

[film] Wonder Woman (recensione senza spoiler; con avviso per extra) e trailer Justice League



Spettacolo! 😀
Le mie aspettative non sono state tradite. Wonder Woman è un gran bel film. Effetti speciali di incredibile qualità, recitazione ottima (anche se non per tutti), trama ben gestita (ma con delle forzature che però non rovinano il film, per fortuna). 

Nel suo insieme, la pellicola si lascia vedere e si fa gustare. Lei è magnifica, simpatica e superba nei combattimenti. Gal Gadot mi piace molto nei panni di WW e non vedo l'ora di rivederla in Justice League. 

Ma torniamo a WW, una breve recensione per chi ancora non l'avesse visto e attendesse un'opinione da appassionata. Eccomi qui: WW non è un film perfetto, ma vale assolutamente la pena di andare al cinema. Ci sono momenti con scene davvero coinvolgenti che solo il grande schermo riesce a rendere a pieno.

Perché dico che non è perfetto? Senza farvi spoiler, vi dico solo che a tratti ci sono delle forzature e alcuni personaggi non sono ben definiti e quasi si sprecano quando invece avevano tutti i presupposti per essere meglio inseriti. 


Un esempio è il Dottor Poison, purtroppo, a mio avviso, poco sfruttato. Ma non è il solo. C'è anche il gruppo principale che si formerà in Londra che è abbozzato. 
La prima parte sull’isola di Themyscira è fiabesca, ma ci sta. Diana è piccola e viene un poco stereotipata come giovane bimba ribelle, ma nel giungere al secondo blocco, quando arriva la motivazione che spinge poi Diana a perseguire il suo Destino, allora il film diventa interessante. 


OPINIONE SENZA SPOILER, CONCLUSIONI: Wonder Woman vuole raccontare il passato di Diana, la sua storia in un periodo ben contestualizzato per rendere il suo personaggio pronto per l'attesissimo "Justice League" in uscita per novembre, più o meno. 
Da questo punto di vista, il film riesce a far conoscere Diana e soprattutto Wonder Woman. 
Sempre a mio avviso, riesce meno a coinvolgere dal punto di vista dei rapporti umani; è un po' troppo distaccata dalla sua prima e reale relazione, più interessata agli "uomini" in senso ampio che a un uomo preciso, il coprotagonista Steve Trevor (ovvero il Chris "Capitano Kirk" Pine 😛). Tra i due nasce una relazione lampo, ma lei sembra più interessata a passare dalla teoria alla pratica, più che al sentimento. Battutine maliziose a parte, che non guastano, ma semplicemente lasciano il tempo che trovano, il film è magnifico nelle sue battaglie o negli scontri corpo a corpo, del resto Gal Gadot ha messo 17 chilogrammi di muscoli per questo ruolo e si vedono.
E' la Wonder Woman che volevo.
Dalla trama mi aspettavo qualcosa di più, ma mi accontento. 
Promosso e ve lo consiglio. 

PS: NON C'E' IL FILMATINO BREVE ALLA FINE DEI TITOLI DI CODA, PECCATO. Quindi, non alzatevi pure e andate appena finisce. Io invece ho atteso, e atteso... speravo in un incontro con Batman, sono sincera. Ma niente. 😒

Ora, due righe con spoiler.


CONCLUSIONI CON SPOILER!!!

La più grande incongruenza del film, secondo me, è nella tematica principale. Ovvero: chi è Diana?
Ebbene, senza fare il super spoiler, il fatto è che quando lo capisci, ti domandi se allora quando era piccola sull'isola non sarebbe stato meglio allenarla dal principio. Siamo alle solite, hanno voluto la forzatura di lei bimba che va contro il volere della Regina Madre, ma visto "chi è Diana" è una leggerezza della Regina stessa pensare di farla franca, per dirla senza spoilerare. 

Altri disagi di trama sono nella barriera che infrangono senza problemi e senza magia d'un tratto, così, allegramente e nessuna delle amazzoni che dica: Ohps, problemi con la barriera mistica? 😮

Siccome Diana è davvero molto importante, perché la mandiamo nel mondo degli uomini senza scorta? E torno al punto primo, alla Regina Madre, che è tra i personaggi peggiori del film, non parlo di recitazione ma di scelte e di dialoghi... quelli poi che fa con la sorella Ippolita sono surreali... come la storiella dell'ammazzadei, la spada poderosa.
Ma scusate, e mandate Diana nel mondo degli uomini con tutto quello che consegue con una spada fake? Ma davvero? 😵

La scenette comiche in Londra, per vestire lei come una donna comune, con la segretaria "compagnona" sono carine, ma stonano dopo un po'. Avrei preferito qualcosa di più epico, a questo punto. Ci sono troppi alti e bassi drastici, non so se mi spiego. L'Eroina Wonder Woman non può ritrovarsi con gli occhialini perché da meno nell'occhio. E non può nemmeno ammiccare al belloccio di turno e trascorrerci la notte insieme tanto per onore di trama. Altrimenti dopo con Batman che facciamo? 😝

Mi rendo conto che l'intento era renderla più umana, ma non è umana... perché sminuirla, allora? Cioè, io non sono andata a vedere Wonder Woman perché potessi immedesimarmi, ma per vedere una donna con i "super poteri" che picchia duro. 😀 Ora, se da quel punto di vista sono stata appagata, mi domando e chiedo il motivo degli ammiccamenti... 


A parte questo, purtroppo ci sono molti altri piccoli momenti che rendono il film a tratti magnifico a tratti patetico. Ma per un'alchimia che mi sfugge, il film tiene. Sono uscita dal cinema soddisfatta, a pelle. Ho atteso però per fare la recensione. A freddo, dunque, ve lo consiglio anche con le sue incongruenze. 
Fatemi sapere la vostra opinione. 

Nell'attesa, vi metto il trailer di Justice League 😍

Flash: "Quali sono i tuoi superpoteri?"
Bruce: "Sono ricco."
😁😁😁 eh eh eh!
Non vedo l'ora... 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...