26 settembre 2021

[film/videogioco] Il nuovo genere #EscapeRoom e gli altri film precursori e come nasce un'etichetta nuova



Adoro il genere #escaperoom e per questo lancio l'idea di farne un'etichetta a tutti gli effetti. Mi spiego meglio. l'EscapeRoom può benissimo essere un sottogenere della fantascienza, dell'horror e del thriller e ora ve lo dimostro, anche perchè non è così nuovo come sembra creare etichette.

Com'è già successo per altri generi nuovi, nasce un film con peculiarità uniche. Questo film viene etichettato come un genere di macro categoria, ma col tempo altri film prendono ispirazione e così nel giro di pochi anni ecco che ci ritroviamo una serie di film con le stesse peculiarità, ma sparsi.

Questo è stato il caso del famosissimo film del 1999 (inizialmente) horror/thriller "The Blair Witch Project - Il mistero della strega di Blair", ricordate?


Per la sua uscita avevano anche ideato una serie di fake news per la scomparsa di alcuni ragazzi che avevano passato la notte nel bosco della strega. Ecco dunque i nostri protagonisti che vogliono girare un documentario e per questo tutto il film viene girato con le amatoriali telecamere a mano. Questo ha creato curiosità in alcuni, ma anche senso di nausea per i continui sobbalzi quando correvano. 
Il film comunque è piaciuto, a me tantissimo. Ma i registi Daniel Myrick ed Eduardo Sánchez non sapevano che utilizzando questo tecnica definita Found footage stavano girando un mockumentary o falso documentario.
Il termine mockumentary (che vuol dire mock-, “fare il verso” e [doc]-umentary), etichetta, genere, chiamatelo come preferite, arriva però già nel 1965 con "The war game" pellicola in bianco e nero etichettata come fantascienza, documentario, guerra. Oggi, mockumentary.
Vi invito a leggere la pagina dedicata su Wiky per vedere quanti altri film sono poi stati etichettati con maggiore precisione e con un termine adatto.


Ora tornando all'Escape Room ancora nessuno ha pensato di farne un'etichetta. Se piace, a me sì, facciamola. Perchè no? Signori di Wikipedia vi andrebbe di creare la pagina del genere Escape Room?

Come sottogenere di fantascienza, horror e thriller, io ci vedo benissimo anche l'escape room. E ora vi dimostro come per il mockumentary che non è poi così nuovo.

Vi ricordate "The Cube" la saga? 


Erano sempre gli anni '90 quando è uscito questo film che ha spaccato le regole e sembrava essere un genere nuovo di thriller, e fantascienza mai visto comunque. Un gruppo di persone si ritrovano chiuse in una stanza cubica, con trappole mortali e devono spostarsi di stanza in stanza se vogliono sopravvivere decifrando enigmi. In questo caso erano matematici.

Se non era un precursore dell' "escape room" quello, ditemi voi cos'era?

The cube (1997) ha avuto un buon successo, infatti hanno fatto dei seguiti. 

Il cubo 2 - Hypercube (2002), seguito del primo e un prequel, più bello a mio avviso, Cube Zero (2004), che spiega come nasce l'esperimento e si vede per la prima volta la camera di controllo.






Se non li avete mai sentiti o visti, vi invito a vederli perchè meritano molto. 

Quindi un esempio l'ho già trovato, ma prima di darvi altri esempi vorrei mettere per iscritto con voi le caratteristiche del genere "Escape Room" (si accettano aggiunte e migliorie).

  1. Devono esserci un gruppo di persone estranee tra loro che si ritrovano in un luogo sconosciuto
  2. Queste persone, in apparenza, non hanno collegamenti fra loro
  3. Il luogo sembra una stanza o comunque è un ambiente che presenta degli enigmi da risolvere
  4. Presto nasce una condizione di pericolo e l'enigma (o più enigmi) va risolto per passare alla stanza o luogo successiva
  5. In gioco c'è la vita dei concorrenti, che scoprono di essere in un gioco di morte gestito e creato da "potenti o meno" sconosciuti a scopo ludico o per ricerca sul comportamento umano

Ecco fatto. Le basi direi che ci sono, che dite?

Allora possiamo provare a cercare altri film.

Il buco (El hoyo) The Platform per la regia di Galder Gaztelu-Urrutia del 2019.



E' un film molto particolare che a me è piaciuto molto. Due persone di risvegliano in una stanza con un buco nel mezzo. Presto scoprono che queste stanze sono a livelli e dal buco, tipo ascensore, sale e scende una tavola imbandita di cibo e bevande. Ai livelli alti, si riesce a mangiare, a quelli bassi, no.

Peggio. Ma non vado oltre, così potete vederlo se vi va.

Ha le caratteristiche per l'escape room? A mio avviso sì, ma non volendo fare spoiler visto che è più recente, guardatelo e poi fatemi sapere.

Passiamo oltre.

Altro titolo per questa nuova etichetta, qui si complica un po': "Game of Death" film del 2017.




Film che ho molto apprezzato, ma potrebbe essere un escape room? Vediamo.

Qui abbiamo un gruppo di amici che si ritrovano alla casa al mare di uno di loro. Trovano un gioco in scatola e quando iniziano a giocare capiscono che ogni "tot" di tempo qualcuno deve morire o morirà uno dei giocatori. 

Quindi direi che ci sono quasi tutti i requisiti, tranne gli enigmi. Ma se pensiamo che l'enigma potrebbe essere trovare qualcuno da uccidere, in un certo senso, potrebbe rientrare nel genere.

Un ultimo esempio. Una saga famosissima. The Saw, L'Enigmista, nata nel 2004 fino al 2017 con l'ottavo, ma hanno già in previsione un reboot. 



Ora, le caratteristiche le sapete, secondo me, e la saga la conoscete. Potrebbe rientrare nell'escape room? A voi la risposta. 

Nel frattempo vi avviso che ho visto "Escape Room 2 - Gioco mortale (Escape Room: Tournament of Champions) e vi suggerisco di vedervi il primo film "Escape Room", facile no?

Perchè altrimenti vi ritrovate il riassunto all'inizio del due e dei flash back che vi rovinerebbero la visione del primo film. 

A presto con la recensione del 2, ehm... sì, mi è piaciuto. 

Ora capite perchè dico che "DUNE" non è fantascienza ma fantasy future? Ci evolviamo, ci espandiamo e il mercato inventa nuovi generi e quindi nuove etichette. 

Chiudendo, anche nei videogiochi ci sono stati degli escape room, non ci credete? Eccoli:

Videogioco del 1993

Seguito da Riven: Il seguito di Myst del 1997 e da Myst III: Exile del 2001.


Fantastici, non c'è un gruppo però, ma si gioca in singolo. Credo che le regole per un videogioco possano essere adattate visto che non sono film. Ma per il resto, c'è tutto.

Altro titolo molto difficile: Lighthouse, il Faro (1996) c'erano tutti gli ingredienti come in Myst, ma complesso da morire. Ricordo ancora le ore spese per far funzionare il sottomarino.


Ecco fatto. Spero vi sia piaciuto. E spero che venga creata l'etichetta del genere "Escape Room" riconoscendomi almeno l'idea. Grazie. 

Nessun commento:

Posta un commento